8 apr 2022

Covid oggi nel Lazio, il bollettino dell'8 aprile: 6.849 nuovi contagi, 7.352 i guariti

Tasso di positività al 14,5%, a Roma città 3.628 nuovi positivi. Monoclonale preventivo Evusheld: Lazio in cima alle prescrizioni

Monoclonale Evusheld
Monoclonale Evusheld

Roma, 8 aprile 2022 -  Lieve diminuzione dei contagi di Coronoavirus anche se resta ancora alta la curva delle nuove infezioni nel Lazio. Oggi su 9.546 tamponi molecolari e 37.546 tamponi antigenici per un totale di 47.092 tamponi, si registrano 6.849 nuovi casi positivi (-742, qui il bollettino di ieri 7 aprile 2022), sono 8 i decessi (-7), 1.164 i ricoverati (+9), 72 le terapie intensive (-4) e +7.352 i guariti. 
Il rapporto tra positivi e tamponi è al 14,5%. I casi a Roma città i nuovi casi sono a quota 3.628. 

Approfondisci:

Covid Italia oggi: 66.535 nuovi contagi. Il bollettino con i dati dell'8 aprile 2022

Approfondisci:

Quarta dose vaccino: ok in Italia. Per chi e quando è indicato il richiamo anti-Covid

Approfondisci:

Covid, variante Xj isolata in Italia: equivale a Xe. Le ultime notizie

Contagi e decessi nelle aziende sanitarie

I dati nel dettaglio delle ultime 24 ore. Asl Roma 1: sono 1.407 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl Roma 2: sono 1.209 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl Roma 3: sono 1.012 i nuovi casi e 1 decesso; Asl Roma 4: sono 151 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl Roma 5: sono 572 i nuovi casi e 1 decesso; Asl Roma 6: sono 672 i nuovi casi e 0 i decessi.  
Nelle province si registrano 1.826 nuovi casi: Asl di Frosinone: sono 625 i nuovi casi e 1 decesso; Asl di Latina: sono 742 i nuovi casi e 2 i decessi; Asl di Rieti: sono 191 i nuovi casi e 1 decesso; Asl di Viterbo: sono 268 i nuovi casi e 2 i decessi.  

Monoclonali, a che punto siamo?

Salgono a 56.236 gli italiani trattati con anticorpi monoclonali contro Covid-19 dal 10 marzo 2021 - quando questi medicinali sono stati autorizzati in via emergenziale nel nostro Paese - a oggi. E' quanto riporta l'Agenzia italiana del farmaco Aifa, nel 49esimo rapporto sul monitoraggio delle prescrizioni che avvengono in 282 strutture delle 21 regioni della Penisola. Report che segna il debutto di Evusheld* (ixagevimab-cilgavimab), farmaco approvato per l'uso preventivo, in profilassi, somministrato finora a 278 persone.  

In numeri assoluti, è il Veneto la regione per la quale si rileva il maggiore utilizzo di monoclonali con 9.246 pazienti trattati, seguito dal Lazio con 8.224 pazienti e dalla Toscana con 5.037. 
Guardando al monoclonale preventivo Evusheld, a guidare le prescrizioni nelle prime 2 settimane monitorate è il Lazio (66 Rf in tutto), seguito da Lombardia (37) e Pa di Bolzano (31). A distanza o ancora a zero le altre regioni
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?