quotidiano nazionale
14 mar 2022

Covid Lazio, il bollettino oggi 14 marzo: 3.739 nuovi casi, la metà a Roma. Su i ricoveri

Consueto calo dei contagi e dei tamponi nel fine settimana, mentre si contano nove vittime, cinque in più del giorno prima. Ucraina: 33 bambini affidati all'ospedale Bambin Gesù

14 mar 2022

Roma, 14 marzo 2022 - Nel Lazio su 5.996 tamponi molecolari e 26.785 tamponi antigenici per un totale di 32.781 tamponi, si registrano 3.739 nuovi casi positivi (-2.748, qui il bollettino di ieri 13 marzo), sono 9 i decessi (+5), 1.036 i ricoverati (+1), 77 le terapie intensive (+4) e +6.287 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 11,4%.

Bollettino Covid Lazio, 14 marzo 2022
Bollettino Covid Lazio, 14 marzo 2022

I casi a Roma città sono a quota 1.973 (-1.020), mentre nelle province romane si registrano 2.925 nuovi casi (-1.702). Nelle province laziali sono 787 i nuovi casi: Asl di Frosinone sono 208 i nuovi casi e 1 decesso.  Asl di Latina 329 i nuovi casi e 1 decesso.  Asl di Rieti  88 e a Viterbo sono 162 i nuovi casi e 2 i decessi nelle ultime 24h.

Superata quota 13 milioni e 310 mila vaccini complessivi, superate le 3,8 milioni di dosi booster effettuate, oltre l’80% di copertura con dosi booster della popolazione adulta. Nella fascia pediatrica 5-11 anni sono oltre 146 mila i bambini con prima dose pari al 40%.

Approfondisci:

Bollettino Covid oggi Italia: i dati del 14 marzo su contagi, morti e ricoveri

Approfondisci:

Covid, Crisanti: "Virus può essere lasciato correre. Quarta dose? Non è la soluzione"

Ucraina: 33 bambini presi in carico al Bambino Gesù 

Gli ultimi 5 bambini in fuga sono arrivati nella notte di ieri domenica 13 marzo, arrivati a Roma con l’aiuto di un’associazione. "Sono ad oggi 33 i bambini ucraini presi in carico dall'ospedale pediatrico dall'inizio della guerra, di cui 18 attualmente ricoverati. Ieri sera, con il volo militare della Guardia di Finanza con a bordo il team medico di Ares 118 e del Bambino Gesù, è arrivata una bimba di 7 anni affetta da aplasia midollare severa, che necessita di un trapianto di midollo. Nella notte, con l'aiuto di un'associazione, sono giunti 5 bambini: uno con patologia oncologica e quattro bambine con ferite da scoppio causate dai bombardamenti. Le quattro bambine di età compresa tra i 7 e i 14 anni", sottolinea l'assessore alla Sanità della Regione  Lazio, Alessio D'Amato, nel bollettino Covid quotidiano.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?