1 feb 2022

Covid Lazio, bollettino oggi 1 febbraio: 12.131 nuovi casi, aumentano ricoveri pediatrici

L’assessore D’Amato: “Vaccinate i bambini”. Diminuisce il rapporto tra positivi e tamponi, ora al 9,5% contro l'11,3% di ieri

Roma, 1 febbraio 2022 – Risalita dei casi e e del numero di tamponi dopo il fine settimana. Oggi nel Lazio su 19.067 tamponi molecolari e 107.379 tamponi antigenici per un totale di 126.446 tamponi, si registrano 12.131 nuovi casi positivi (+5.516, qui i dati di ieri). Sono 25 i decessi (-4), 2.081 i ricoverati (-64), 198 le terapie intensive (-8) e +11.829 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 9,5% contro l'11,3% di ieri. I casi a Roma città sono a quota 5.222.

Deciso calo dei ricoveri e delle terapie intensive. “I casi rispetto allo stesso giorno di una settimana fa sono il 30% in meno. Ma c'è un record di ricoveri pediatrici, rivolgo un appello a prenotare il vaccino”, a lanciare l'allarme e al contempo la richiesta di vaccinare i più piccoli è l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, al termine dalla videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19, evidenziando come si osserva, nella regione, un "deciso calo dei ricoveri e delle terapie intensive", contrariamente alla fascia pediatrica dove c'è un alto numero di ricoveri "da record".

Bollettino Covid Lazio, 1 febbraio 2022
Bollettino Covid Lazio, 1 febbraio 2022

La mappa dei contagi

Il dettaglio dei numeri altalenanti dalle province, dopo il calo dei contagi di ieri 31 gennaio, oggi i numeri tornano a salire. Sono 8.364 i nuovi casi di persone positive al coronavirus nella Città metropolitana di Roma di oggi 1 febbraio contro gli 5.498 registrati ieri, di cui 5.222 a Roma città (3.865 il dato di ieri).

Mentre sono 3.767 i nuovi casi (ieri 1.117) nelle province romane, il numero più elevato si registra nell’area di Latina, con 1.492 (ieri 529) nuovi casi. Segue la provincia di Frosinone con 1.207 (ieri 267), quindi Viterbo con 767 (ieri 276) persone risultate positive al tampone e infine Rieti con 301 (ieri 45) nuovi contagiati.

Lazio quarta regione per contagi

Nonostante il raffredamento della curva dei contagi la regione Lazio (+12.131) resta fra le prime quattro regioni italiane per numero di casi positivi registrati oggi 1 febbraio, dietro alla Lombardia con 18.389 contagi, al Veneto (+16.045) e alla Campania (+13.857).

Sono 287.015 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 284.736 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 597.626 e i morti 9.848 su un totale di 894.489 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

Approfondisci:

Covid Italia oggi: bollettino e dati dell'1 febbraio. Ancora boom di morti

La campagna vaccinale: 12,7 milioni somministrazioni complessive nel Lazio

Ieri 31 gennaio sono state effettuate oltre 48 mila somministrazioni di vaccino. Superati i 12,7 milioni di vaccini complessivi. Oltre "le 3,5 milioni di dosi booster effettuate, superando il 73% di copertura con dosi booster della popolazione adulta. Nella fascia pediatrica 5-11 anni sono oltre 125 mila i bambini con prima dose", aggiunge l'assessore. 

Approfondisci:

Nuove regole Covid a scuola: svolta per Dad e tamponi. Cosa c'è da sapere

La fine dello stato di emergenza è una ''scelta che spetta al Governo, ma credo che, visti i dati attuali, andremo verso fine dello stato di emergenza il 31 marzo" ha detto l'assessore D'Amato, a margine della presentazione a Roma del tram 'Uniamo', promosso dalla Federazione italiana malattie rare, dedicato alle malattie rare. "Dobbiamo andare verso una semplificazione" delle regole. "Aspettiamo domani che uscirà il decreto, speriamo che sia chiaro per le famiglie e per le scuole perché abbiamo la necessità di semplificare la vita a chi ha completato il percorso di vaccinazione" anti- Covid, ha poi annunciato.

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?