Lunedì 22 Luglio 2024

Roma, assessora Monica Lucarelli indagata per corruzione e turbativa d'asta

Lei avrebbe dichiarato l’inconsistenza delle ipotesi di reato e il sindaco Roberto Gualtieri le avrebbe rinnovato la fiducia. Ma l'ex sindaca Raggi e il M5s attaccano il primo cittadino: "Venga in aula a riferire su come stanno le cose"

L'assessora di Roma Capitale alla Sicurezza e al Commercio ha ricevuto un avviso di garanzia. Ipotesi di reato: corruzione e turbativa d'asta

L'assessora di Roma Capitale alla Sicurezza e al Commercio ha ricevuto un avviso di garanzia. Ipotesi di reato: corruzione e turbativa d'asta

Roma, 20 aprile 2023 - L'assessora al Commercio e alla Sicurezza di Roma Capitale, Monica Lucarelli, è indagata per corruzione e turbativa d'asta dalla Procura di Roma nell'ambito di una indagine sulla nota famiglia di commercianti Tredicine. È quanto viene anticipato dal 'Foglio', che riporta come sia stata la stessa assessora ad avvisare il sindaco Roberto Gualtieri dell'avviso di garanzia. In Comune, sempre a quanto riporta il giornale, sarebbe stata confermata la fiducia all'assessora, nella convinzione che la sua posizione sarà presto chiarita. La stessa assessora ha spiegato al giornale l'inconsistenza, a suo avviso, delle due ipotesi di reato.

Circa due mesi fa una collaboratrice di Lucarelli, la praticante avvocata Camilla Marianera, fu arrestata con l'accusa di essere la talpa in tribunale per alcuni esponenti della criminalità organizzata. Lucarelli è estranea a questa inchiesta.

Approfondisci:

Roma, talpa in Procura. Marianera e De Vivo a processo il 7 giugno

L’ex sindaca Raggi: “Gualtieri riferisca in aula”

"Prima la collaboratrice infedele che passava le carte ai Casamonica, poi le inesattezze sulle riunioni in Prefettura, adesso un'inchiesta per corruzione e turbativa d'asta. Il sindaco Gualtieri tace, ma dubitiamo possa essere contento dell'operato della sua assessora, coinvolta a più riprese in vicende quantomeno discutibili". Così in una nota congiunta i gruppi consiliari M5s e Lista Civica Raggi, dell'ex sindaca di Roma. "Mentre il primo cittadino continua a rifugiarsi in un assurdo e ostinato silenzio - aggiungono - i romani continuano a non avere le risposte che meriterebbero sull'operato di chi, in teoria, dovrebbe agire per il bene della città. A Gualtieri consigliamo di limitare le uscite della Lucarelli perché, con la sfortuna che si ritrova, chissà in quale altro ginepraio rischierebbe di ficcarsi la povera assessora. Intanto si degni di venire in Aula a riferire su come stanno le cose e sulla sua personale posizione circa quanto sta emergendo in quest'ultimo periodo".