I fratellini David e Daniel Fusinato uccisi ad Ardea e il dolore dei genitori (Ansa)
I fratellini David e Daniel Fusinato uccisi ad Ardea e il dolore dei genitori (Ansa)

Roma, 17 giugno 2021 – Con il nullaosta concesso dalla Procura di Velletri, sabato 19 giugno alle 14, presso la chiesa di Santa Maria Regina Pacis di Ostia, si terranno i funerali di Daniel e David Fusinato, i due fratellini di cinque e dieci anni, uccisi domenica 13 giugno ad Ardea, nell’hinterland di Roma.

Dopo l’esame autoptico svolto all’Istituto di medicina legale di Tor Vergata, che ha stabilito come entrambi siano stati uccisi da un solo colpo di pistola ciascuno, la Procura ha quindi disposto la restituzione delle salme alla famiglia per celebrare le esequie.

I genitori alla stampa: “Rispettate il nostro dolore”

I due bambini sono stati uccisi a circa 30 metri da casa insieme a Salvatore Ranieri, pensionato di 75 anni, che come i fratelli Fusinato si trovava lì per caso mentre il 34enne Andrea Pignani esplodeva i colpi per strada, prima di barricarsi nella sua abitazione e di togliersi la vita.

In vista delle esequie, i genitori di Daniel e David, per voce del loro legale, l’avvocato Diamante Cenci, oggi si sono rivolti ai cronisti: “La famiglia Fusinato Ricevuto si rivolge a tutti i giornalisti che intendono partecipare ai funerali dei loro adorati figli, per chiedere che la loro presenza sia marginale, discreta e rispettosa del loro incommensurabile dolore”.