La consigliera comunale, Lina Giannino
La consigliera comunale, Lina Giannino

Roma, 16 maggio 2021 Una lettera con dentro un proiettile è stata fatta recapitare alla sede del municipio di Anzio e diretta a Lina Giannino, consigliera comunale in quota al Partito Democratico. Si tratta dell’ennesima minaccia nei confronti della politica, già oggetto di scritte offensive e di ruote della propria auto tagliate come atto intimidatorio.

Manifestazioni di solidarietà

Sull’episodio è immediatamente intervenuto il sindaco di Anzio, Candido De Angelis: “Chiediamo a tutte le istituzioni preposte di fare luce piena sui fatti”, il suo appello.

Manifestazione di vicinanza alla collega Giannino anche da parte della consigliera regionale del Pd, Michela Califano, che ha espresso tutta la sua solidarietà: “Purtroppo Lina Giannino, battagliera esponente Pd nel consiglio comunale di Anzio, ha subito nuove minacce – ha detto -. Dopo lo squarcio degli pneumatici e l'invio di un proiettile ha ricevuto anche una lettera intimidatoria. A lei va tutta la mia vicinanza e la mia stima. È una donna forte che sta portando avanti un lavoro egregio nelle sedi istituzionali. L'ho sentita poco fa per esprimerle solidarietà. Tutto il Pd le è accanto. A lei va un forte abbraccio”, ha concluso l'ex presidente del Consiglio comunale di Fiumicino.