4 feb 2022

Roma, anziana morta da 3 mesi sul divano. Il compagno: "Non volevo separarmi da lei"

Non c'erano segni apparenti di violenza ma è stata disposta l'autopsia. L'uomo denunciato per occultamento di cadavere

featured image
Carabinieri

Roma, 4 febbraio 2022 - "La amavo troppo, non volevo separarmi da lei". É la confessione ai carabinieri del 65enne - denunciato a piede libero per occultamento di cadavere - compagno della donna francese di circa 80 anni, morta da almeno tre mesi, e sdraiata su un divano in un appartamento in zona Porta Portese, a Roma. Ad aprire la porta di ingresso ai militari della Compagnia di Trastevere proprio il 65enne: all'interno della casa c'era un odore molto forte, spostandosi in soggiorno i militari hanno trovato sul divano il corpo senza vita dell'anziana.
A trovare il cadavere dell'anziana 80enne sono stati dunque i militari della stazione di Porta Portese che si sono presentati nell'appartamento in via Baccio Baldini a Roma per eseguire un accompagnamento coatto in tribunale da tempo disatteso. 
Sul corpo della signora, ormai in avanzato stato di decomposizione, non sono stati trovati segni evidenti di violenza ma comunque è stata disposta l'autopsia. L'uomo è stato invece accompagnato in caserma per essere ascoltato ed è stato denunciato per occultamento di cadavere. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?