Domenica 21 Luglio 2024

Monterotondo, va in vacanza e abbandona la madre invalida: 84enne muore senza cibo né acqua

L’indagata è una 49enne di cittadinanza italiana, attualmente agli arresti domiciliari. L’accusa è di abbandono di invalido

I carabinieri hanno eseguito il provvedimento

I carabinieri hanno eseguito il provvedimento

Roma, 18 giugno 2024 – Orribile scoperta per i carabinieri di Monterotondo, che mercoledì 12 giugno hanno rinvenuto il cadavere di una 84enne, invalida e non autosufficiente, abbandonata dalla figlia 49enne che se ne prendeva cura. Da quanto emerge, quest’ultima era partita in vacanza

Gli agenti si sono recati alla residenza dell’indagata per la consegna della notifica di un atto, ma non hanno ottenuto risposta. Ad attirarli è stato quindi un forte odore proveniente dall’appartamento, che li ha spinti ad entrare approfittando di una finestra lasciata aperta. L’anziana è stata trovata riversa a terra, semi-coperta da un lenzuolo. Il medico legale, intervenuto sul posto, ha registrato il decesso sopraggiunto giorni prima

L’indagine è partita immediatamente, a cura della procura di Tivoli. È presto emerso che la 49enne si è allontanata da casa, trovandosi in Abruzzo per una vacanza con i figli minorenni. Nessuna accortezza è stata presa per la madre: l’84enne è stata abbandonata a se stessa, senza cibo né acqua, sprovvista di un telefono con cui chiamare i soccorsi. 

I carabinieri della compagnia di Monterotondo hanno quindi fermato l’indagata, conducendola alla casa circondariale di Rebibbia con l’accusa di abbandono di persona incapace, condizione che ha portato alla morte dell’anziana. Il Gip di Tivoli ha convalidato la misura, disponendo tuttavia gli arresti domiciliari