L'intervento della polizia
L'intervento della polizia

Roma, 3 luglio 2021 – Aggrediscono una coppia e i poliziotti arrivati in soccorso, in manette i quattro giovani violenti, arrestati per rapina e lesioni. È successo l'altra notte ad Albano Laziale, lungo Corso Matteotti. Verso la mezzanotte, i quattro, due ragazzi e due ragazze, hanno iniziato a insultare una giovane coppia passeggiava tranquillamente per strada.

Quando i fidanzati hanno provato a rispondere alle offese ricevute è scattata l'aggressione, nel corso della quale la ragazza è stata rapinata della borsa. Il gruppo poi si è dileguato nei parchi cittadini.

Prontamente intervenuta, la volante del commissariato di Albano Laziale, è riuscita a rintracciare gli aggressori e a bloccarli in via Vascarelle. Prima di essere catturati però, i giovani hanno reagito a calci e pugni.

Dopo gli accertamenti e le comunicazioni di rito, il 21enne A.Y e il 30enne M.C. sono finiti in carcere, mentre le ragazze F.A. di anni 19 e S.G. di anni 20 sono state poste agli arresti domiciliari, in attesa che venga fissata dal Tribunale di Velletri l'udienza di convalida.

Ad arrestarli sono stati gli agenti della Sezione Volanti diretta da Massimo Improta e della Squadra Anticrimine del Commissariato di P.S. di Albano Laziale diretto da Antonio Masala, impegnati in servizi di prevenzione e controllo in relazione al fenomeno dalla "mala movida".

La prognosi per i 3 agenti rimasti feriti nel corso dell'intervento è rispettivamente di 10 giorni per due operatori e di 7 giorni per l'altro.