Violenza e maltrattamenti in famiglia
Violenza e maltrattamenti in famiglia

Roma, 127 luglio 2021 – Scoppia una lite furiosa per motivi banali, figlia 20ennne minaccia e aggredisce con violenza la madre nella casa in cui vivono insieme. È successo ieri notte in un appartamento di Ostia, dove la ragazza è stata arrestata con le accuse di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. Non era infatti la prima volta che la figlia, che ha alle spalle anche precedenti penali, usava violenza contro la madre, probabilmente l'abuso di droghe al centro di una situazione di tensione, che portavano spesso a ripetute aggressioni.

A seguito di un'accorata richiesta di aiuto, giunta alla centrale operativa del 112 da parte della madre della giovane, i militari si sono precipitati all'indirizzo indicato, ad Ostia Antica, dove hanno appurato che poco prima la 20enne, in evidente stato di alterazione psicofisica, nel corso di una furiosa lite scaturita da banali motivi, aveva minacciato e aggredito la mamma.

Dopo essere riusciti a placare la ragazza, che aveva opposto un'energica resistenza al loro arrivo, i militari hanno affidato alle cure dei sanitari la madre che, solo in quel momento, ha riferito di pregressi episodi di violenza subiti e mai denunciati. La ragazza, dopo le formalità di rito concluse in caserma, è stata trasferita nel carcere di Rebibbia.