Per la struttura ricettiva è scattata la chiusura (foto di repertorio)
Per la struttura ricettiva è scattata la chiusura (foto di repertorio)

Roma, 1 giugno 2021 – I carabinieri della stazione Piazza Dante, a Roma, ieri pomeriggio hanno denunciato a piede libero un uomo di 29 anni per omessa registrazione e comunicazione di persone ospitate alle autorità competenti.

Secondo quanto ricostruito dai militari, il 29enne era il titolare di una struttura ricettiva di via Giolitti, gestita però senza alcuna licenza. Gli agenti, al termine dei controlli, hanno infatti appurato l’assenza delle certificazioni previste per legge per la gestione di un affittacamere.

Scatta la chiusura della struttura ricettiva

La struttura, di fatto, risultava “invisibile” per lo Stato, in quanto l’uomo – hanno accertato gli uomini dell’Arma nel corso delle verifiche – aveva omesso di registrare gli ospiti sull’apposito portale degli alloggiati, così come stabilito dalla normativa in materia di pubblica sicurezza.

Per questo, oltre alla sanzione amministrativa e alla denuncia, è scattata la chiusura a tempo indeterminato dell’attività.