Mense, aziende e luoghi pubblici stanno affrontando in questo periodo la questione della sicurezza nella distribuzione di acqua e bevande. La soluzione definitiva arriva da un nuovo distributore 'contact-free' brevettato da General Beverage, società toscana con sede a Pontremoli leader nel settore della distribuzione di acqua e bevande tramite dispenser. «C’è un po’ di confusione legata ai protocolli – spiega Giovanni Varoli, amministratore dell’azienda -: con la conseguenza che in molti enti i dispenser sono stati bloccati, nonostante offrano maggiore sicurezza rispetto alla manipolazione di bottiglie e lattine. Motivo di preoccupazione è il contatto con i pulsanti per prelevare la bevanda, sebbene viviamo pigiando di continuo pulsanti. Per ovviare a questa comprensibile preoccupazione abbiamo pensato a un dispenser contact-free, con funzionamento senza contatto. L'utente, dopo aver posizionato il bicchiere in corrispondenza della bevanda scelta, avvicina il dito al sensore corrispondente e a circa 3 cm di distanza, senza alcun contatto, il dispenser eroga la bevanda».

Le bevande prodotte sono tante, ultime nate ACQUAPLUS, al gusto di frutta per integrare sali e vitamine, IOBEAUTY acqua con collagene, e VEG&FRUIT, mix frutta e verdura al 100%. 

General Beverage, 1° Premio a Toscana Ecoefficiente 2005, propone soluzioni in linea con le normative plastic-free e fa della sostenibilità un caposaldo della propria attività: «I risultati ambientali dei nostri servizi sono legati soprattutto alla prevenzione dei rifiuti da imballaggio dell’acqua e delle bevande e al loro trasporto – spiega Varoli –. Nell’ultimo sono stati evitati oltre 4.000.000 di Kg di rifiuti da imballaggio e quasi 200.000.000 di Kg di trasporto merci».

Sito web
www.iobevo.com

Facebook
https://www.facebook.com/IoBevo.it/

Linkedin
https://www.linkedin.com/company/io-bevo/

Instagram
https://www.instagram.com/iobevo_it/

Twitter
https://twitter.com/iobevo

Youtube 
https://www.youtube.com/channel/UCtW0mb7Iq6WPkx_e3m1MMOg

 

Torna alla Home Page