Politica
13 giugno 2018
Migranti, Salvini: "Francia chieda scusa e amici come prima" Matteo Salvini respinge al mittente le critiche rivolte all'Italia dalla Francia per la gestione della nave Aquarius. "Non accettiamo insulti da chi respinge e chiude i porti, se i francesi avranno l'umiltà di chiedere scusa, amici come prima", afferma il ministro dell'Interno a margine dell'Assemblea di Confesercenti a Roma.
Sport Tech Benessere Moda Magazine