Donald Trump e il Principe Carlo (Ansa)
Donald Trump e il Principe Carlo (Ansa)

Londra, 5 giugno 2019 - Prosegue la fitta agenda di impegni del presidente Trump in terra britannica. Dopo il vertice di ieri, con la premier May - principalmente focalizzato su temi economici - il tycoon, stamane, ha parlato dei cambiamenti climatici

IL COLLOQUIO CON IL PRINCIPE CARLO - "Io credo ci sia un cambiamento del clima, e credo che i cambiamenti siano in entrambe le direzioni". Queste le dichiarazioni del presidente americano durante un'intervista concessa a Piers Morgan, di Itv, nel gabinetto di guerra di Winston Churchill, in occasione dei tre giorni di visita nel Regno Unito.  Una 'svolta' parziale, pero', perche' in realta' Trump esclude il surriscaldamento del pianeta, ma semplicemente riconosce che e' cambiato il tempo; aggiunge che gli Stati Uniti hanno "il clima piu' pulito" di sempre e ne approfitta per attribuire la crisi ad altri, in primis Cina, India e Russia. Nell'unica intervista concessa durante la sua permanenza londinese il presidente ha ammesso l'esistenza di una crisi che finora aveva sempre negato (arrivando a definirla "una bufala" inventata dai cinesi per colpire le industrie americane). "Non dimenticate che era chiamato 'riscaldamento globale', ma non funzionava, quindi e' stato chiamato 'cambiamento climatico'. In realta' ci si riferisce a tempo estremo, perche' con condizioni climatiche estreme non si puo' sbagliare", ha puntualizzato. 

Trump ha parlato della "grande discussione" avuta con il principe Carlo in merito ai cambiamenti climatici. La chiacchierata avrebbe dovuto avere una durata di 15 minuti, ma il dialogo con il principe ereditario si è dilungato per un'ora e mezza.  "Avremmo dovuto fare una chiacchierata di un quarto d'ora ed è durata un'ora e mezza. E lui ha parlato per la maggior parte del tempo". Il principe, ha aggiunto, "è veramente preso dal tema del cambiamento climatico. Credo che sia una grande cosa. Vuole assicurarsi che le prossime generazioni abbiano un clima buono, il contrario di un disastro. E io sono d'accordo". Queste le parole di Trump durante il programma Good Morning Britain.