Giorgia Meloni, leader di FdI (LaPresse)
Giorgia Meloni, leader di FdI (LaPresse)

Roma, 5 dicembre 20019 - Il sondaggio politico realizzato da AGI/YouTrend, mostra le recenti intenzioni di voto degli italiani. Pur con la Lega in leggero calo, il centrodestra continua a crescere trainato dallo slancio di Fratelli d'Italia che supera il 10% mentre la coalizione di governo arretra scontando la flessione di Pd, M5s e Italia Viva.

La Lega è al 32,6% (-0,5% rispetto alla supermedia di due settimane fa), il Pd al 19,0% (-0,3%), M5s al 16,1% (-0,3%), FdI al 10,2% (+0,7%), Forza Italia al 6,6% (-0,4%), Italia Viva al 5,0% (-0,1%), La Sinistra al 2,5% (+0,3), +Europa all'1,8 (invariato), i Verdi all'1,6% (-0,1%). Nuovo ingresso per Azione di Carlo Calenda, che esordisce con l'1,5%. L'aggregato delle aree del Parlamento vede la maggioranza di governo al 42,6% (-0,3%) e l'opposizione di centrodestra al 50,5% (+0,1%). Rispetto alle politiche del 2018, si conferma il primato del centrodestra con il 50,5% (+0,1%), quasi il doppio del centrosinistra che si posiziona al 27,2% (-0,3%), seguito da M5s al 16,1% (-0,3%), da LeU al 2,5% (+0,3%). Gli altri partiti totalizzano il 3,7% (+0,2%).

Numeri che trovano riscontro anche nel sondaggio EMG Acqua presentato ad Agorà dove trova conferma il dato che, se si votasse oggi, la Lega sarebbe il primo partito con il 32,5%, seguito dal Pd al 19,5% e dal M5S al 16,3%. Poi Fratelli D'Italia al 10,1%, Forza Italia al 6,9%. Italia Viva è al 5,3%, La Sinistra 1,8%, Azione(Calenda) al 1,8%, Più Europa al 1,6%, Europa Verde al 1,2% e Cambiamo! (Toti) al 0,9%.