La ministra dell'istruzione Lucia Azzolinaagli Stati Generali (Ansa)
La ministra dell'istruzione Lucia Azzolinaagli Stati Generali (Ansa)

Roma, 16 giugno 2020 - Alla vigilia dell'esame di maturità 2020 - che inizia domani, dopo mesi di lockdown - la minitra dell'Istruzione Lucia Azzolina interviene a a "Notte prima degli esami" su Radio24. Annuncia a breve le linee guida per le riaperture a settembre e agli studenti che domani si cimenteranno nell'esame di Stato dice: "Siete resilienti, avete reagito, sono orgogliosa di voi". Anche il premier Conte in un video sui social manda un "in bocca al lupo" ai maturandi.

Scuole, la riapertura a settembre

Quando riapriranno le scuole a settembre? "Noi abbiamo fatto una proposta alle regioni per riaprire il 14 di settembre, l'intera comunità scolastica, ma già dal primo settembre le scuole riapriranno per gli studenti che hanno delle attività di recupero degli apprendimenti, così come scritto nel decreto scuola. E su questa proposta alle regione, del 14 settembre penso che già questa settimana troveremo un accordo con le regioni", ha detto. "Regioni che ringrazio - ha aggiunto la ministra - e che insieme agli enti locali sono protagoniste di questa riapertura".  

Le linee guida entro una settimana

Quanto alle linee guida per ripartire a settembre "siamo in dirittura d'arrivo, stiamo lavorando con gli enti locali ma tengo a dire che la ripresa a settembre riguarda il Paese intero, e non solo il ministero dell'Istruzione, perché la scuola è di tutti. Comunque siamo al lavoro h24 sulle linee guida - ha concluso la ministra - abbiamo raccolto le proposte di tutti, dagli studenti alle famiglie ai sindacati, ci vuole solo qualche giorno per metterle a punto e poi le spiegheremo al Paese".

Scuole chiuse, migliaia di vite salvate

 La ministra rivendica poi la scelta del lockdown: "Se ci fosse stata possibilità di aprire le scuole prima lo avremmo fatto. La chiusura delle scuole ci ha permesso di salvare migliaia di vite umane. Non è stato facile, né per me né per il governo, tenerle chiuse ma abbiamo messo al primo posto la salute di tutti". E ricorda: "Abbiamo avuto documenti chiarissimi da parte del Comitato tecnico del ministero della salute. A maggio - ha sottolineato - c'erano ancora centinaia di morti al giorno, non ci saremmo mai potuti permettere la riapertura delle scuole e lo dico con molto dolore. Da donna di scuola - ha concluso - sentivo la campanella tutti i giorni, e non poter riaprire le scuole da ministro è una ferita che mi porterò dietro per sempre".

L'appello ai maturandi

"Siete stati studenti e studentesse resilienti, avete reagito, sono orgogliosa di voi. La vostra maturità quest'anno è eccezionale ma non è meno importante. Siete i ragazzi del 2020, oggi oggi forse avete paura e ansia, è normale, ma un giorno quando guarderete a questo momento con più distacco sono certa che sarete orgogliosi di voi e di aver fatto l'esame". E' il messaggio di incoraggiamento che la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina ha voluto rivolgere questa sera ai maturandi dai microfoni di Radio 24. "Non pensate che l'esame sia l'ultimo step, non dovete mai smettere di studiare, la conoscenza rende liberi, studiate, fatelo per la vostra libertà".

I miei esami? Bellissimi ma con la febbre

La mia notte prima degli esami? "Me la ricordo benissimo e mi ricordo anche che gli esami di maturità sono stati un momento bellissimo della mia vita, era coronare la mia carriera colastica" , ha raccontato Azzolina. "Avevo la febbre quando ho fatto la prova di italiano, quest'anno non avrei potuto farla... Avevo preparato una tesina sull'ermeneutica filosofica, la filosofia è sempre stata una mia passione. Lo ricordo come un momento emozionante e di grande soddisfazione, ero felice quel giorno". 

Il video di Conte: in bocca al lupo

"Un grande in bocca al lupo a tutte le ragazze e i ragazzi che a partire da domani affronteranno la prova orale dell`esame di #maturità. Tirate fuori il meglio che è in voi, perché dovrete essere i protagonisti di un`Italia migliore #notteprimadegliesami #maturità2020".