Domenica 21 Luglio 2024

Salvini, l’invito a Pontida anche in francese. Ma è tutto merito dell’Ai

Il segretario della Lega sfoggia un perfetto idioma grazie all’uso di una piattaforma in grado di mostrare una persona filmata mentre si esprime in una lingua diversa da quella in cui si sta esprimendo

Roma, 16 settembre 2023 – A Pontida per il raduno della Lega ci sarà anche Marine Le Pen, leader del Front National, e dunque l'invito social di Matteo Salvini a intervenire numerosi non poteva che essere anche in francese. Solo che il prefetto idioma d'oltralpe sfoggiato dal segretario del Carroccio e vicepremier in video non è farina del suo sacco, ma merito di HeyGen, una piattaforma che sfrutta l'intelligenza artificiale in grado di mostrare una persona filmata mentre si esprime in una lingua diversa da quella in cui si sta esprimendo in realtà. Una traduzione simultanea. E così Salvini può dire con fluente nonchalance: "Je vous attends demain à Pontida".

Matteo Salvini, segretario della Lega (Ansa)
Matteo Salvini, segretario della Lega (Ansa)

"Domenica 17 settembre – si sente ancora dire, sempre in francese, al ministro dei Trasporti – non è un'iniziativa di partito, è un raduno di migliaia di persone provenienti da tutta Italia che vogliono costruire, progettare e progettare il futuro. Abbiamo intenzione di continuare con questo governo negli anni a venire, ma l'Europa deve cambiare. Sarà una giornata di amicizia, di politica per il futuro. Saranno migliaia i giovani che, già dal giorno prima, si daranno appuntamento da tutta Italia per discutere di scuola, università, lavoro, ambiente, cultura. E poi sarà l'inizio di una grande corsa dove la Lega sarà protagonista. Insieme stiamo scrivendo una pagina di storia, di bella politica e di vita insieme".

Il post non fa mistero dell’utilizzo di HeyGen, anzi si sottolinea che queste sono “le potenzialità dell’Ai”. Questo Video Translate, lanciato da da una start-up di Los Angeles, è ancora in versione beta ma può già tradurre in inglese, francese, tedesco, spagnolo, italiano, polacco, portoghese e hindi.