Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
13 giu 2022
13 giu 2022

Comunali 2022: i sindaci eletti e le città al ballottaggio

Elezioni amministrative, il punto sui risultati nei capoluoghi: Genova, Palermo e L'Aquila al centrodestra. Taranto e Padova al centrosinistra. Le sfide del 26 giugno

13 giu 2022
DA sinistra: ANSA
Marco Bucci (Genova), Roberto Lagalla (Palermo) e Pierluigi Biondi (L'Aquila) - Foto Ansa
DA sinistra: ANSA
Marco Bucci (Genova), Roberto Lagalla (Palermo) e Pierluigi Biondi (L'Aquila) - Foto Ansa

Roma, 13 giugno 2022 - Sindaci di centrodestra a Genova, Palermo e L'Aquila: è ormai chiaro il risultato delle elezioni comunali 2022 in tre dei 4 capoluoghi di regione, dove si va verso un'elezione al primo turno, con il primo candidato che supera la soglia del 50% (il 40% in Sicilia). In bilico Catanzaro che tornerà alle urne fra 15 giorni: anche qui il centrodestra parte in vantaggio. Per quanto riguarda i 22 capoluoghi di provincia interessati ieri dalla tornata delle amministrative, sembrano già decise le sfide di La Spezia, Belluno, Pistoia, Asti, Rieti, Oristano (al centrodestra), Taranto (centrosinistra), Lodi e Padova (centrosinistra +M5s), Messina (liste civiche). Al ballottaggio del 26 giugno Alessandria, Barletta, Parma, Verona, Piacenza, Como, Cuneo, Lucca, Monza, Gorizia, Frosinone, Viterbo. Ecco il punto, a giornata terminata, ma con lo scrutinio ancora in corso in alcune città. 

Chi ha vinto le elezioni comunali 2022: un'analisi ragionata del voto

I sindaci eletti al primo turno 

ASTI - A quasi metà scrutinio, il sindaco uscente di Asti, Maurizio Rasero, ricandidato per il centrodestra intravede la riconferma per il secondo mandato. 

BELLUNO - Oscar De Pellegrin si avvia verso l'elezione al primo turno, con un bottino che supera il 50% delle preferenze. Battuto da Giuseppe Vignato (centrosinistra). Ancora più lontana la civica Lucia Olivotto (Insieme per Belluno e Belluno bene comune). 

GENOVA - Il primo cittadino uscente Marco Bucci si conferma sindaco al primo turno. Staccato Ariel Dello Strologo (centrosinistra). Terzo si piazza Mattia Crucioli, ultima Antonella Marras. 

L'AQUILA Pierluigi Biondi del centrodestra va verso la vittoria al primo turno su Americo Di Benedetto (liste civiche) e Stefania Pezzopane (centrosinistra). 

LA SPEZIA - Vittoria al primo turno per Pierluigi Peracchini, candidato del centrodestra a La Spezia. Indietro Piera Sommovigo (centrosinistra +M5s). 

LODI - Alle elezioni per il comune di Lodi, il candidato di centrosinistra, Andrea Furegato, è in vantaggio sulla sindaca uscente di centrodestra, Sara Casanova, e dovrebbe guadagnarsi la fascia già da oggi. Furegato è appoggiato da un 'campo largo' che va dai riformisti al M5s. 

MESSINA - Va verso l'elezione al primo turno il candidato civico, appoggiato anche dalla Lega, Federico Basile, considerato l'erede di Cateno De Luca, oggi candidato alla presidenza della Regione Siciliana. In base a parziali dati di scrutinio Basile supera abbondantemente la soglia del 40% che in Sicilia basta per essere eletti al primo turno. Distanti il candidato di Forza Italia e Fratelli d'Italia Maurizio Croce (centrodestra) e Franco De Domenico, candidato sindaco del centrosinistra. 

PADOVA - Secondo i dati in arrivo dallo spoglio, il candidato del centrosinistra sostenuto dal Movimento 5 Stelle Sergio Giordani, sarebbe eletto sindaco di Padova al primo turno. Francesco Peghin (centrodestra) lontano. 

PALERMO - Roberto Lagalla del centrodestra è eletto al primo turno: ha infatti ottenuto oltre il 40% dei voti, soglia utile ad evitare il ballottaggio secondo la legge regionale siciliano. Battuto Franco Miceli (centrosinistra). 

ORISTANO - Operazioni di scrutinio delle schede molto a rilento a Oristano, ma i riscontri trasmessi dai rappresentanti di lista nei seggi confermano il vantaggio consolidato del candidato del centrodestra Massimiliano Sanna (Riformatori). Molto indietro il candidato del centrosinistra sostenuto anche dal M5s, Efisio Sanna. 

PISTOIA - Il sindaco uscente di Pistoia Alessandro Tomasi (Fdi) è riconferamto con oltre il 51% dei voti. Segue l'ex presidente della Provincia e consigliere regionale Federica Fratoni (centrosinistra) al 28%. 

RIETI - A Rieti il candidato di centrodestra Daniele Sinibaldi la spunta già al primo turno con oltre il 52% delle preferenze. Si ferma al 37% il candidato del centrosinistra, Simone Petrangeli. 

TARANTO - A Taranto vince il candidato di centrosinistra Rinaldo Melucci, sindaco uscente, che si avvia a conquistare oltre il 60% dei voti. Battuto Walter Musillo del centrodestra. 

Comuni capoluogo al ballottaggio 

ALESSANDRIA - Vanno al ballottaggio Angelo Abonante (csx con M5s) al 41,67% e Gianfranco Cuttica (cdx) al 40,6%. 

BARLETTA - Anche la città di Barletta dovrà attendere altri 15 giorni per conoscere il suo sindaco: gli elettori dovranno scegliere tra Santa Scommegna (Pd, Con e civiche) e Mino Cannito (Forza Italia, Fratelli D'Italia, Lega e civiche). I due hanno uno scollamento di circa il 5% quando sono state scrutinate la metà delle schede. 

CATANZARO - Ballottaggio all'orizzonte a Catanzaro, dove il primo candidato, Valerio Donato (centrodestra), resta sotto il 50%, secondo le proiezioni. Al secondo turno sfiderà Nicola Fiorita, a capo della coalizione centrosinistra + M5s. 

COMO - A Como si va verso un ballottaggio tra Barbara Minghetti e Giordano Molteni, con la candidata di centrosinistra avanti sullo sfidante di centrodestra di una decina di punti.  

CUNEO - Si gioca sul filo del rasoio la partita tra primo e secondo turno a Cuneo, dove a scrutinio in corso la candidata del centrosinistra Patrizia Manassero sfiora il 50% delle preferenze, doppiando l'avversario di centrodestra Franco Civallero

FROSINONE - A Frosinone si profila il duello fra il candidato del centrodestra Riccardo Mastrangeli e il candidato del centrosinistra Domenico Marzi.

GORIZIA - A Gorizia ci sarà il ballottaggio tra centrodestra e centrosinistra. Sono state scrutinate tutte le 37 sezioni. Ziberna (centrodestra) ha il 41,88%, Fasiolo (csx con M5s) ha il 30,67%.

LUCCA - A Lucca il 26 giugno si sfideranno Francesco Raspini del centrosinistra e Mario Pardini del centrodestra, attualmente distanti 10 punti.  

MONZA - Verso il ballottaggio anche Monza dove Dario Allevi, il sindaco uscente di Forza Italia e candidato del centrodestra per un secondo mandato, non sembra in grado di imporsi già al primo turno. L'avversario al secondo turno sarà il dem Paolo Pilotto. 

PARMA - Il nuovo sindaco di Parma sarà deciso al ballottaggio: domenica 26 i parmensi saranno chiamati a decidere fra Michele Guerra, largamente in testa, e Pietro Vignali, candidato del centrodestra, indietro di circa 20 punti rispetto all'avversario. 

PIACENZA - Sfida serrata a Piacenza tra Katia Tarasconi (csx senza M5s) che al primo turno ha ottenuto il 40,07% e Patrizia Barbiei (cdx), 37,62%. 

VERONA  Verona al secondo turno: il 26 giugno si sfideranno Damiano Tommasi, l'ex calciatore della Roma, candidato per il centrosinistra, che oggi ha superato il 40% delle preferenze, e Federico Sboarina, alla guida della coalizione di centrodestra, con il 32%. 

VITERBO - A Viterbo duello fra la la candidata del centrosinistra e Movimento Cinque Stelle Alessandra Troncarelli in vantaggio su Chiara Frontini appoggiata da diverse liste civiche con il 27,31%. Indietro la candidata di Fratelli d'Italia e Il Popolo della Famiglia Laura Allegrini.

La mappa

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?