Roma, 8 giugno 2020 - Il piano Colao, dal nome del leader della task force creata dal premier Giuseppe Conte, è pronto. Il manager lo ha consegnato a Palazzo Chigi e di seguito pubblichiamo i testi dei due lavori, il Rapporto e le Schede, fitte di cartelle e di proposte messe a punto dalla squadra. L’obiettivo dichiarato è "Un'Italia più forte, resiliente ed equa". 

Sono sei le mosse individuate da Colao e soci per rilanciare il Paese, rimetterlo in piedi dopo l'epidemia e prepararlo a correre. La strategia per il rilancio dell'Italia, si legge nella bozza con allegato schema si articolerà in sei mosse: la prima riguarderà imprese e lavoro, motore dell'economia; la seconda, infrastrutture e ambiente, volano del rilancio; Turismo, arte e cultura, brand del Paese; PA alleata di cittadini e imprese; Istruzione, ricerca e competenze, fattori chiave per lo sviluppo; Individui e famiglia, in una società più inclusiva ed equa.

Secondo Colao in questo modo si riuscirà "in tempi rapidi a innescare trasformazioni profonde del sistema socio-economico italiano e comunicabile nel suo insieme per generare fiducia nel Paese, sia internamente sia in campo internazionale". Le sei aree, si sottolinea nel piano Colao, "sono ugualmente importanti, si completano e rafforzano vicendevolmente: solo attraverso un profondo cambiamento di ciascuna di esse ssarà possibile costruire le basi di uno sviluppo accelerato e duraturo per il nostro Paese". 

Ecco il rapporto completo in Pdf

 

Le schede elaborate dalla Task force Colao