Roma, 5 settembre 2019 - I riflettori erano tutti puntati sulla nuova squadra di governo che, questa mattina, ha portato avanti il giuramento ufficiale del Consiglio dei ministri davanti a Sergio Mattarella, presidente della Repubblica, nel Palazzo del Quirinale (a Roma). Le luci della ribaltà, però, ha finito per conquistarle Nunzia De Girolamo, arrivata in compagnia del marito Francesco Boccia (il dem è il nuovo ministro per gli Affari regionali e le autonomie), della figlia dei due Gea, sette anni, e dei figli del primo matrimonio di Boccia.

Completo nero, tacchi, bag gioiello, occhiali da sole: la De Girolamo e Boccia hanno sugellato il proprio arrivo al colle lasciandosi andare a un bacio appassionato che ha subito attirato l'attenzione dei fotografi. Nessuna posa particolare o altro, solo la naturalezza di una moglie che non è voluta mancare a un momento importante per il proprio marito e la famiglia. L'ex parlamentare di FI e Ncd è stata senza ombra di dubbio la più fotografata e intervistata, anche perché sono stati pochi gli esponenti di governo che hanno concesso qualche battuta e flash a giornalisti e fotografi. De Girolamo, abituata alle telecamere, ha lasciato la politica per dedicarsi alla televisione, partecipando anche all'ultima edizione di Ballando con le stelle.

Dentro al Quirinale, la 'tribunetta' riservata ai familiari nel salone delle feste era gremita: non sono mancate anche Virginia Saba, la fidanzata di Luigi di Maio seduta in prima fila, e Michela De Biase, moglie di Dario Franceschini, neo ministro (ma è un ritorno) alla Cultura. De Girolamo invece, che aveva già vissuto la cerimonia nel 2013 da protagonista e non da accompagnatrice, ha seguito il giuramento secondo dopo secondo. "Me lo auguravo per Francesco - ha detto -: è competente e perbene. Oggi mi sono divertita: ho guardato da moglie, non da politico o da persona che fa la tv. Ero emozionata e osservavo". E c'è anche chi si lascia scappare una domanda sul proprio futuro professionale: "Tornare a fare politica? No, adesso faccio tv", ha spiegato, augurando che la Rai cambi un po' rotta e sia più indipendente dalla politica. Con lei e il marito c'era anche la piccola Gea. "Speravo fosse più Boccia - ha scherzato l'ex ministro -, invece è una De Girolamo".