2 mar 2022

No Vax, comunisti e ultradestra. Quelli che... è tutta colpa della Nato

L’attacco all’Ucraina ha risvegliato il riflesso anti-americano. Dal filosofo Fusaro alla leader di Potere al Popolo

raffaele marmo
Politica
featured image
La protesta di parlamentari del gruppo misto durante il voto alla Camera (Imagoeconomica)

Non fosse che stiamo dentro l’immane tragedia di un popolo e di una Nazione, ci vorrebbe solo una risata per riseppellire nelle cantine della storia l’anti-americanismo di ritorno in salsa populista, complottista e No Vax che risuona nel residuo, opposto, estremismo di sinistra e di destra al grido di Yankee go home. Tutti dimentichi della lezione di Enrico Berlinguer a Giampaolo Pansa, quando, a metà degli anni Settanta avvisava di sentirsi più sicuro "sotto l’ombrello della Nato". Come per un riflesso pavloviano si è rimesso in moto il caravanserraglio dei resti di un mondo che fu, che va dall’Alternativa grillina a Manifesta, dai comunisti di Marco Rizzo a Potere al Popolo, e che alle sole parole Nato, Usa, Russia ha rispolverato slogan, formule e bandiere lise che ben altro seguito e ben altra eco, per quanto sbagliati anche allora, hanno avuto tra gli anni Sessanta e gli Ottanta. E così abbiamo visto all’opera la fronda grillina filo-Putin guidata addirittura dal Presidente della commissione Esteri del Senato, il lucano Vito Petrocelli. Ma c’è poco da sorprendersi: il personaggio non ha mai fatto mistero di essere un ex militante dei Carc, partito maoista e marxista-leninista tra i più oltranzisti della ridotta rossa del comunismo italiano: e, del resto, non ha mai nascosto l’apprezzamento non solo per Putin e per la Russia, ma anche per la Cina e per il Venezuela. Dal maoismo al "Fuori l’Europa dalla Nato, fuori la Nato dall’Europa" è un attimo. E ci arriva veloce Marta Collot, di Potere al Popolo, che non era neppure nata quando in massa (ma almeno erano tanti) gridavano "meglio rossi che morti" all’epoca dell’installazione dei missili Cruise a Comiso. E così l’ex candidata a sindaco di Bologna ci spiega che "siamo arrivati a questa situazione dopo 8 anni in cui Usa e Ue ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?