Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
2 ott 2014

Draghi: crescita a rilento, nuove misure. Piazza Affari crolla: -4%, bruciati 19 mld. Direttivo Bce, scontri a Napoli

Il presidente Bce: "Acquisto di covered bond da metà ottobre". Le borse europee bruciano 222 miliardi di capitalizzazione

2 ott 2014
featured image
Foto Roberto Monaldo / LaPresse 02-10-2014 Napoli Economia Museo di Capodimonte - Consiglio direttivo Bce - Conferenza stampa Nella foto Mario Draghi Photo Roberto Monaldo / LaPresse 02-10-2014 Naples (Italy) Ecb Governing Council - Press conference In the photo Mario Draghi
featured image
Foto Roberto Monaldo / LaPresse 02-10-2014 Napoli Economia Museo di Capodimonte - Consiglio direttivo Bce - Conferenza stampa Nella foto Mario Draghi Photo Roberto Monaldo / LaPresse 02-10-2014 Naples (Italy) Ecb Governing Council - Press conference In the photo Mario Draghi

Napoli, 2 ottobre 2014  - Forte tensione e scontri tra polizia e manifestanti a Napoli per il vertice della Bce, che si è tenuto nella città partenopea. Il grosso degli scontri c'è stato a poca distanza dalla Reggia di Capodimonte, dove si è riunito il direttivo dell'Eurotower e dove un gruppo di manifestanti, con il volto coperto da caschi, capellini e sciarpe, ha affrontato le forze dell'ordine, mentre la parte pacifica del corteo dei 'Block Bce' ha proseguito verso via Miano. A circa 15 metri dall'ingresso di porta Piccola, a Capodimonte, lancio di bottiglie, petardi, pietre e oggetti contro le forze dell'ordine che hanno disposto l'uso di lacrimogeni e idranti. Poi è stata la pioggia a concludere il corteo di oltre 3mila persone che manifestavano contro le politiche di austerity della Bce e dell'Europa. 

DRAGHI - Intanto Mario Draghi, intervenendo nella conferenza stampa che segue la riunione del consiglio della banca centrale, ha annunciato "nuove misure per risollevare l'inflazione" e l'acquisto di "covered bond da metà ottobre". La crescita economica a rilento dell'area euro prosegue, tuttavia è necessario "monitorare da vicino" i presupposti in base ai quali ci si attende che questa dinamica di recupero vada avanti, ha avvertito il presidente della Bce.

BORSA A PICCO - Ma Piazza Affari va a picco e chiude a -3.92%, Chiusura drammatica per la Borsa di Milano con il Mib che ha perso il 3,92%. Mario Draghi delude i mercati e un'ondata di vendite si abbatte su tutti i listini continentali. Piazza Affari torna dunque sotto quota 20mila (a 19.894 punti). In una sola seduta sono andati in fumo quasi 18,5 miliardi di euro di capitalizzazione.

DELRIO - "C'è un livello di sofferenza sociale molto alto" e lo si evince, "più che dalla piazza, dal calo dell'occupazione giovanile, in generale in Europa, e dalla grande crisi industriale". Parlando da Capri, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, si è soffermato sulle manifestazioni di protesta in corso a Napoli. "Sono molto più affezionato al dolore silenzioso delle famiglie e dei loro figli che alle piazze urlanti e a volte violente", ha chiarito Delrio, che poi ha individuato la ricetta per ripartire in un "grande piano di investimenti nei settori strategici". 

TASSO INVARIATO  - Oggi a Napoli la Bce ha lasciato, come previsto, invariato il 'refi', il tasso di rifinanziamento pronti contro termine, portato il mese scorso al minimo storico dello 0,05%. Fermo anche il tasso sui depositi che resta negativo a -0,20%. Invariato il tasso marginale allo 0,20%. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?