Sabato 20 Luglio 2024

Meloni al Vinitaly: “Pensiamo al liceo del made in Italy”

La premier elogia un gruppo di studenti di un istituto agrario: “La vostra una scelta lungimirante: c'è una capacità di sbocco nel mondo del lavoro più alto rispetto ad altri percorsi di formazione”

Roma, 3 aprile 2023 - "Stiamo pensando a un liceo del made in Italy". Queste le parole di Giorgia Meloni al Vinitaly. La premier ha presenziato nel secondo giorno del salone del vino a Verona e, dopo la premiazione degli studenti e delle produzioni vinicole degli Istituti Agrari, ha lanciato la nuova idea a cui pensa il governo: "Stiamo pensando a un liceo del made in Italy per valorizzare percorsi che speghino il legame che esiste tra nostra cultura, i territori e la nostra identità - ha detto Meloni -. Il nostro agroalimentare, il vino e l'agricoltura sono un pezzo fondamentale della nostra economia, ma funzionano se abbiamo la capacità di mettere insieme tradizione sulla cultura antica di secoli e l'innovazione, la modernità. E questo lo possono fare soprattutto le giovani generazioni".

Lollobrigida al Vinitaly: “Giovani lavorino nei campi, non sul divano con Rdc”

Alla premier, accolta con uno standing ovation, è stata consegnata una targa a nome di tutti gli Istituti agrari d'Italia e una bottiglia che racconta il made in Italy prodotta dall'Istituto di San Michele all'Adige. Parlando a un gruppo di studenti di un Istituto agrario, Meloni ha poi aggiunto: "Faccio i complimenti a questi ragazzi, siete stati molto lungimiranti. In un mondo in cui è stato detto che se avessi scelto il liceo avresti avuto un grande sbocco nella tua vita, e se invece avessi scelto un istituto tecnico avresti avuto opportunità minori, dimentichiamo che in questi istituti, come l'agrario, c'è una capacità di sbocco nel mondo del lavoro più alto di quelli che danno altri percorsi di formazione. Per come la vedo io, questo è il liceo! Perché non c'è niente di più profondamente legato alla nostra cultura di quello che questi ragazzi sono in grado di studiare, tramandare e portare avanti. Ed è la ragione per la quale ragioniamo su un liceo del made in Italy".