Roma, 2 luglio 2021 - "La votazione sul comitato direttivo è sospesa", in serata su Facebook Beppe Grillo ha fermato i preparativi in corso per il voto alternativo all'uso della piattaforma Rousseau sul futuro del Movimento 5 stelle. "Oggi ho ricevuto dai gruppi parlamentari una richiesta di mediazione in merito agli atti che dovranno costituire la nuova struttura di regole del MoVimento 5 Stelle (Statuto, Carta dei valori, Codice Etico). Ho deciso quindi di individuare un comitato di sette persone che si dovrà occupare delle modifiche ritenute più opportune in linea con i principi e i valori della nostra comunità". Grillo spiega: "Il comitato sarà composto dal presidente del comitato di garanzia Vito Crimi, dal capogruppo della camera Davide Crippa e del senato Ettore Licheri, dal capogruppo in parlamento europeo Tiziana Beghin, da un rappresentate dei ministri Stefano Patuanelli, da Roberto Fico e Luigi Di Maio". Infine aggiunge il comitato "dovrà agire in tempi brevissimi. La votazione sul comitato direttivo è quindi sospesa".  

Crimi sfida Grillo

Dopo l'agitata giornata di ieri, e anche il tentativo di Luigi Di Maio di ricucire lo strappo, oggi il capo politico reggente del Movimento Vito Crimi si era opposto a Beppe Grillo tirando dritto con la comunicazione dell'avvio degli adempimenti per usare la piattaforma di voto SkyVote - quindi senza seguire l'ultimatum di Beppe Grillo di mercoledì di organizzare il voto entro 24 ore ma su Rousseau - dando in seguito l'annuncio agli iscritti sul nuovo sito movimento5stelle.eu, diverso quindi dal "Blog delle Stelle", quello ufficiale della piattaforma Rousseau.

"Cari iscritti, come richiesto dal garante, Beppe Grillo, è indetta la votazione per il Comitato Direttivo del Movimento 5 stelle. Nei prossimi giorni saranno pubblicate le modalità e i tempi di presentazione delle candidature attraverso la nuova piattaforma di gestione degli iscritti e le date di svolgimento delle votazioni sulla nuova piattaforma di voto. I candidati dovranno essere in possesso dei requisiti indicati nel regolamento che potete trovare a questo link", si legge sul nuovo sito pentastellato che si presenta, per ora, con tre sezioni. Ci sono la homepage, le notizie e la pagina 'trasparenza' dove sono pubblicati gli statuti, i bilanci dei gruppi parlamentari e i rendiconti dei vari comitati fondati nel corso degli ultimi anni, compreso quello per le rendicontazioni e le restituzioni degli eletti. C'è poi sul sito anche il pulsante 'Vota', che diventerà operativo nel momento in cui ci saranno consultazioni in corso.