Lorenzo Fontana, ministro per la Famiglia e la Disabilità (Ansa)
Lorenzo Fontana, ministro per la Famiglia e la Disabilità (Ansa)

Roma, 2 giugno 2018 - Il suo nome è Fontana, Lorenzo Fontana. Occupa il ministero della Famiglia nel nuovo governo targato M5S-Lega. I suoi idoli sono Marine Le Pen, leader dell’estrema destra francese; Donald Trump, presidente degli Stati Uniti d’America; Vladimir Putin, zar di tute le Russie. È veronese, ha 38 anni e una figlia. Cattolico, si è laureato due volte. Dicono sia un fedelissimo di Matteo Salvini, leader del Carroccio, specie dopo la svolta “sovranista” (“Italian First”) dell’ex comunista padano. Il giovane ministro, ieri, è stato il più intervistato di tutti. E ha espresso le sue idee. Vediamone i capitoli principali.

PRIORITÀ/1
“Invertire il drammatico calo demografico che colpisce il nostro Paese. È a rischio la tenuta sociale”.

PRIORITÀ/2
“Si dice che l’Europa che invecchia abbia bisogno di immigrati. Io credo che invece abbia bisogno di rimettersi a fare figli”.

ABORTO
“Purtroppo” (testuale, ndr) non è scritto nel contratto che si possa restringere il diritto delle donne ad abortire".

GAY
Sostiene di non avere nulla contro gli omosessuali. E aggiunge di avere tanti amici gay: “Del resto ho vissuto a Bruxelles anche nelle istituzioni” (Fontana era eurodeputato, ndr)

FAMIGLIA
L’unica famiglia è quella con “mamma e papà”. Le famiglie arcobaleno? “Per legge non esistono”

ALLEANZE POLITICHE
“Il governo - dice alla Stampa - nasce dall’intesa fra due forze politiche che hanno molte differenze che restano tutte, ma che si sono messe d’accordo su una serie di punti ben chiari”
Ecco in sintesi le idee di Lorenzo Fontana. Che festeggia il suo compleanno il 10 di aprile ed è stato vicesegretario della gioventù padana. Che è stato eletto nel 2009 al Parlamento europeo e che ha sempre mostrato diffidenza verso il processo di integrazione europea della Turchia. Che nel 2014 è stato rieletto e che è tifoso del Verona, di cui segue sempre le partite dalla Curva Sud. Autore de “La culla vuota della civiltà. All’origine della crisi”, con Ettore Gotti Tedeschi, prefazione di Salvini. 

Per saperne di più: http://www.lorenzofontana.org/

FOCUS / Fontana: "Le famiglie gay non esistono". Interviene Salvini