Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
20 lug 2022

Gelmini contro Ronzulli: scintille allo Xanax. E la ministra lascia Forza Italia

Scontro violento avvenuto nell'aula di Palazzo Madama. Poi l'addio della ministra: "Forza Italia ha voltato le spalle agli italiani e ha ceduto lo scettro a Matteo Salvini"

20 lug 2022
featured image
Forza Italia, la ministra Gelmini e la senatrice Ronzulli
featured image
Forza Italia, la ministra Gelmini e la senatrice Ronzulli

Roma, 20 luglio 2022 - Il ministro Mariastella Gelmini lascia Forza Italia. L'ultima scintilla lo scontro con la senatrice Licia Ronzulli appena fuori dall'Aula del Senato, dopo la decisione del partito di non votare la fiducia al governo Draghi. Ma le motivazioni sono della decisione di Gelmini sono più profonde. Il governo cade ma i parlamentari salvano il vitalizio: scatta il 24 settembre Draghi verso le dimissioni: cosa succede ora. Due strade per Mattarella La decisione del ministro Gelmini  "Ho ascoltato gli interventi in Aula della Lega e di Forza Italia, apprendendo la volontà di non votare la fiducia al governo (esattamente quello che ha fatto il Movimento 5 Stelle giovedì scorso)", fa sapere in una nota il ministro per gli Affari regionali e le autonomie Gelmini. In un momento drammatico per la vita del Paese, mentre nel cuore dell'Europa infuria la guerra e nel pieno vortice di una crisi senza precedenti, una forza politica europeista, atlantista, liberale e popolare oggi avrebbe scelto di stare, senza se e senza ma, dalla parte di Mario Draghi. "Forza Italia ha invece definitivamente voltato le spalle agli italiani, alle famiglie, alle imprese, ai ceti produttivi e alla sua storia, e ha ceduto lo scettro a Matteo Salvini. Se i danni prodotti al Paese dalle convulsioni del Movimento 5 Stelle erano scontati, mai avrei immaginato che il centrodestra di governo sarebbe riuscito nella missione, quasi impossibile, di sfilare a Conte la responsabilità della crisi: non era facile, ma quando a dettare la linea è una Lega a trazione populista, preoccupata unicamente di inseguire Giorgia Meloni, questi sono i risultati. Questa Forza Italia non è il movimento politico in cui ho militato per quasi venticinque anni: non posso restare un minuto di più in questo partito". La lite tra Gelmini e Ronzulli Prima di questa decisione ci sarebbe stato un ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?