Quotidiano Nazionale logo
20 giu 2021

Primarie Pd a Roma: Letta al gazebo col pollice alzato. "E' una festa"

Scongiurato il flop delle primarie romane che, come a Bologna, si tengono in una torrida domenica in contemporanea con la partita dell'Italia contro il Galles: già alle 19, a due ore dallo stop al voto, a Roma si contavano oltre 37mila votanti. Cosa che ha rinfocolato l'ottimismo del leader Enrico Letta, che è andato a votare al Testaccio. Dopo il voto, ecco il suo messaggio sui social: "Appena votato alle Primarie. Grazie ai tanti volontari che hanno reso possibile questa festa di #partecipazione e #democrazia. Il popolo di centrosinistra, democratico e progressista c'è, orgoglioso di esserci a #Roma come a #Bologna". Code ai gazebo: a Monteverde è stato avvistato anche Nanni Moretti

Il voto del leader dem Enrico Letta al gazebo del Testaccio  (Ansa)
Il voto del leader dem Enrico Letta al gazebo del Testaccio  (Ansa)
Il voto del leader dem Enrico Letta al gazebo del Testaccio (Ansa)
Roberto Gualtieri (Ansa)
Roberto Gualtieri (Ansa)
Roberto Gualtieri (Ansa)
Stefano Fassina (Ansa)
Stefano Fassina (Ansa)
Enrico Letta va al gazebo (Ansa)
Enrico Letta va al gazebo (Ansa)
Enrico Letta va al gazebo (Ansa)
Al gazebo dopo il voto: tutti col pollice alzato (Ansa)
Al gazebo dopo il voto: tutti col pollice alzato (Ansa)
Al gazebo dopo il voto: tutti col pollice alzato (Ansa)
Pollice alzato anche per Gualtieri (Ansa)
Pollice alzato anche per Gualtieri (Ansa)
Pollice alzato anche per Gualtieri (Ansa)
Code a un seggio della Capitale (Ansa)
Code a un seggio della Capitale (Ansa)
Code a un seggio della Capitale (Ansa)