Politica

Della lunga cerimonia per il giuramento dei 45 sottosegretari (solo 6 le donne) che completano la squadra del governo giallo-verde, restano soprattutto alcune spigolature curiose: le cravatte 'gemelle' indossate da Salvini e Conte, il fatto che Giorgetti non portasse al bavero l'inseparabile spilletta del 'guerriero' Alberto da Giussano, lo sbaglio nel nome della Bergonzoni, l'affettuoso abbraccio tra Giorgetti e Molteni, amico da sempre. E poi l'assenza, del tutto giustificata, del professor Michele Geraci, che arriverà in Italia stasera dalla Cina, dove era impegnato per la docenza all'università di Shanghai: giurerà in un secondo momento.
Il neo-sottosegretario agli Esteri Ricardo Antonio Merlo approfitta dei riflettori per un proclama: "Cambieremo subito una legge preistorica che discrimina le donne italiane all'estero, che non possono trasmettere la cittadinanza, una pazzia".
Salvini, seduto di fianco al tavolo dove i nuovi componenti del governo hanno giurato, ha stretto la mano a tutti i sottosegretari, salutando con particolare trasporto i due leghisti lombardi che lo affiancheranno al Viminale, Nicola Molteni e Stefano Candiani. Poi si alza per baciare e salutare la fedelissima e 'pasionaria' bolognese, Lucia Borgonzoni, sottosegretario ai Beni culturali e protagonista di un breve 'qui pro quo' dal momento che il suo cognome è stato sbagliato durante la cerimonia, poi subito corretto.
Poche ma incisive parole da parte del premier Conte "per darvi il benvenuto, è un grande onore avervi nella squadra di governo e spero lo sia anche per voi. Il percorso normativo che siamo chiamati a seguire è scritto nella Costituzione, disciplina e onore. Dal punto di vista umano ci metteremo qualcosa, ci metteremo il cuore per non lasciare disattese le speranze di tutti. Abbiamo tanto da lavorare ma l'impegno e la determinazione non ci mancheranno".

FOTO / La carica dei 45 sottosegretari

VIDEO / Savona ancora 'muto' sui temi economici

VIDEO / Nominati 39 viceministri e 6 sottosegretari

Sport Tech Benessere Moda Magazine