Politica

Il day-after delle elezioni politiche 2018 porta alla conta dei vincitori, ma anche dei perdenti. La debacle del Pd e la cocente delusione LeU a livello nazionale si riflette nelle sfide tra i big ai collegi uninominali. In casa dem - fatti salvi i successi di Gentiloni, Renzi, Boschi e Lotti - quasi la metà dei ministri uscenti non riesce a vincere la sfida del collegio. Non ce la fanno né la titolare della Difesa, Roberta Pinotti né il ministro dell'Interno Marco Minniti, che perde a Pesaro contro Andrea Cecconi, al centro dello scandalo 'rimborsopoli' del Movimento 5 Stelle. Tra i 'bocciatì nella sfida del maggioritario anche Dario Franceschini, che perde nella sua Ferrara, e il ministro del Mezzogiorno Claudio De Vincenti, 'paracadutato' a Sassuolo e arrivato solo terzo, così come Valeria Fedeli. 
Quanto a Liberi e Uguali, che  voleva sancire la riscossa della sinistra catalizzando i disillusi del Pd, sprofonda ancor prima di muovere i passi. Trascinando con sé tutti i big. Il leader Pietro Grasso si ferma al 5,81 a Palermo, Massimo D'Alema al 3,90 nel collegio di Nardò, entrambi per il Senato. Stop alla Camera per Laura Boldrini, al 4,60 a Milano centro, e per Pier Luigi Bersani, al 4 % a Verona. 
Tornando ai ministri uscenti del governo Gentiloni, conquistano il seggio alla Camera nella sfida uninominale anche Beatrice Lorenzin a Modena e Graziano Delrio a Reggio Emilia. Maria Elena Boschi, l'eccellente paracadutata - tra le polemiche - a Bolzano, vince con il 41%, superando di gran lunga la sua principale sfidante, Michaela Biancofiore, che si ferma a poco più del 25%. Supera il 40% anche Luca Lotti, candidato ad Empoli, mentre Marianna Madia, capolista nel collegio di Roma2 ha circa il 37,48%. La spunta nel collegio di Siena anche il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, che vince la sfida con l'economista della Lega, Claudio Borghi.

VIDEO / I big ripescati con il proporzionale

VIDEO - D'Alema, Grasso, Franceschini, Boldrini: i candidati big battuti

VIDEO / Promossi Bonino, Tabacci, Casini e Lorenzin

Cosa succede ora: le possibili maggioranze

VIDEO / L'esultanza dei 5 stelle

GLI EFFETTI - La borsa di Milano apre in rosso

Sport Tech Benessere Moda Magazine