Politica

I contenuti non cambiano, giurano al Viminale, ma la forma, sì. Quanto era sinora contenuto in due distinti decreti immigrazione e sicurezza confluirà ora «in un unico decreto», hanno spiegato fonti del ministero dell'Interno. Il testo non è ancora definitivo e presumibilmente verrà limato fino all’ultimo per venire incontro alle perplessità del Quirinale, alle obiezioni pentastellate e degli enti locali. Matteo Salvini però è convinto di tirare dritto, nonostante gli ostacoli. Al massimo qualche limatura. "Alle bozze unificate si stanno apportando piccole modifiche, limature per rispondere alle necessità di urgenza del decreto" sostengono ambienti del Viminale. Ma l’obiettivo è andare avanti. Ecco i punti del provvedimento 

Testi a cura di ALESSANDRO FARRUGGIA

Salvini: con dl sicurezza più difficile fare furbi per migranti

Sport Tech Benessere Moda Magazine