Elezioni 2021: chiusi i seggi
Elezioni 2021: chiusi i seggi

Roma, 4 ottobre 2021 - Amministrative 2021 (qui la diretta): ci sono comuni che hanno già eletto il primo cittadino. Sono centri dove il candidato sindaco correva da solo e nei seggi è stato raggiunto il quorum valido per l’elezione già alle 23 di ieri, a fine della prima giornata elettorale. 

Nei piccoli centri sotto i 15mila abitanti, dove per l’elezione del candidato sindaco era necessario un quorum del 40% più uno dei votanti – soglia abbassata al 10% in era Covid-19 – sono stati eletti 38 candidati sindaco. 

Quando si sapranno i risultati

Roma - Milano- Torino- Napoli- Bologna - Trieste

​Sommario

Liguria

In Liguria, 18 sindaci possono ritenersi eletti: sono Matteo Viacava, riconfermato a Portofino (Genova), Roberto De Andreis a Nasino e Franco Aurame a Castelbianco, entrambi comuni della provincia di Savona. De Andreis è già stato sindaco di Nasino dal 2004 al 2009, mentre Aurame era il vicesindaco uscente di Castelbianco. Valerio Ferrari, riconfermato sindaco a Terzorio (Imperia), festeggiava la sua vittoria alle 17:20 di domenica.  

Gli altri comuni liguri che hanno eletto in anticipo i loro sindaci sono Calice Ligure (Savona), che ha scelto Alessandro Comi, Zignago (La Spezia), dove ha vinto Simone SivoriAurigo, Borghetto D’Arroscia, Borgomaro, Caravonica, Chiusavecchia, Cipressa, Civezza, Lucinasco, Pompeiana, Prelà, Rezzo e Villa Faraldi (Imperia), che hanno scelto rispettivamente Luigino Dellerba, Angela Denegri, Massimiliano Mela, Angelo Francesco Dulbecco, Luca Vassallo, Filippo Rinaldo Guasco, Maria Maddalena Ricca, Marilena Abbo, Vincenzo Lanteri, Mattia Gandolfi, Renato Adorno e Stefano Damonte. 

Lombardia

Il primo sindaco eletto in Lombardia è stato Fiorenzo Formentelli, candidato dell’unica lista che si è presentata alle amministrative di Ono San Pietro (Brescia).  

Piemonte

Quattro comuni in Piemonte in provincia di Vercelli non avranno bisogno di attendere lo spoglio per scoprire il futuro sindaco. Ad Arborio è stato superato il quorum per l’unica candidata, Annalisa Ferrarotti. Stessa situazione a Postua dove domenica sera è stata eletta Rosa D’Alberto. Già alle 23 di domenica, a Vocca era garantita l’elezione di Giacomo Gagliardini mentre Balmuccia ha votato il candidato Moreno Uffredi.  

Campania

Già eletti in Campania otto sindaci, eletti in comuni sotto i 15 mila abitanti. Cinque sono della provincia di Salerno. Sono Fortunato Della Monica, riconfermato a Cetara, Pasquale Bonocore, nuovo sindaco di Conca dei Marini, Pietro Pentangelo, confermato sindaco di Corbara, Paolo Astone, nuovo sindaco di Ogliastro Cilento e Anna Maria Caso, nuova sindaca di Praiano. Due i sindaci già eletti in provincia di Avellino: Carmine Ciullo, riconfermato sindaco di Frigento e Pasquale Tirone, riconfermato a Manocalzati. Confermato per il secondo mandato Anacleto Colombiano, sindaco uscente di San Marcellino (Caserta). 

Calabria

Sono sette i comuni della Calabria dove il quorum fissato al 40% più uno degli aventi diritto necessario all’elezione del sindaco è stato superato nella mattinata di lunedì. A Melito Porto Salvo (Reggio Calabria) è stato raggiunto il quorum del 40% più uno degli elettori per Salvatore Orlando. A Roghudi (Reggio Calabria) si conferma l’uscente Pierpaolo Zavettieri, candidato anche al Consiglio regionale. Hanno superato la soglia del quorum anche i candidati della provincia di Catanzaro che correvano da soli: Luigi Aloisio a San Sostene, Amedeo Mormile a Soveria Simeri, Alessandro Falco a Cicala, Antonio Muraca a Serrastretta, mentre in provincia di Cosenza sono stati eletti Lucio di Gioia a Cerisano e Antonio Cersosimo a San Lorenzo Bellizzi