Roma, 3 ottobre 2021 - È del 41,65% l'affluenza alle urne rilevata alle 23 per le elezioni comunali, in 1.153 centri chiamati al voto, secondo i dati diffusi dal Viminale. Dati in calo rispetto al 2016, quando alla stessa ora si erano recati alle urne il 61,49% degli aventi diritto, ma, ricordiamo, si votò in un unico giorno. Ecco qui sotto i numeri città per città.

Elezioni comunali 2021: risultati in diretta. Exit poll, proiezioni e dati reali

A che ora si avranno i risultati. Exit poll e proiezioni

Affluenza alle 23 città per città

Milano 37,7% (ore 19: 31,02%; ore 12: 11,01%)

Varese 40,15% (ore 19: 35,17%; ore 12: 12,55%)

Torino 36.5% (ore 19: 29,29%; ore 12: 9,62%)

Novara 41,81% (ore 19: 35,01%; ore 12: 12,33%)

Napoli 33,72% (ore 19: 25,44%; ore 12: 10,18%)

Salerno 46,54% (ore 19: 32,23%; ore 12: 13,09%)

Roma 36,82% (ore 19: 29,5%; ore 12: 11,83%)

Bologna 35,19% (ore 19: 29,25%; ore 12: 12,78%)

Rimini 42,12% (ore 19: 34,12%; ore 12: 13,65%)

Ravenna 41,40% (ore 19: 31,88%; ore 12: 12,87%)

Grosseto 44,89% (ore 19: 36,14%; ore 12: 15,3%)

L'affluenza alle elezioni Regionali in Calabria alle ore 23, secondo i dati resi noti dal Viminale, è 30,82%. Anche questo dato in calo: alle precedenti Regionali era stata del 44,33% alla stessa ora. La provincia in cui si è votato di più si conferma quella di Catanzaro con il 33,39% (un anno fa 46,79%). A seguire le province di Cosenza e Reggio Calabria, con il 31,04% (nel 2020 rispettivamente 44,14 e 45,40%),Vibo Valentia (27,89 contro 41,35%) e Crotone (27,16 contro 37,81%)

Mappa

 

Urne aperte

Le urne si sono chiuse alle 23 di oggi 3 ottobre e riapriranno domani dalle 7 alle 15: sono chiamati al voto (qui cosa serve per votare) oltre 12 milioni di italiani per eleggere sindaci e consigli di 1.192 comuni (1.154 nelle 15 regioni a statuto ordinario e 38 nella regione a statuto speciale del Friuli Venezia Giulia). Al voto 19 capoluoghi di provincia dei quali 6 anche capoluoghi di regione: Bologna, Milano, Napoli, Roma, Torino e Trieste. I restanti 13 capoluoghi di provincia chiamati al rinnovo sono Benevento, Caserta, Cosenza, Grosseto, Isernia, Latina, Novara, Pordenone, Ravenna, Rimini, Salerno, Savona e Varese. In Calabria si vota anche per le elezioni regionali. 

Elezioni comunali 2021: i fac simile delle schede città per città

Elezioni comunali 2021: dove, quando e come si vota. Orari, schede, preferenza di genere

Elezioni comunali: come si vota. Sistema elettorale, preferenze, disgiunto, ballottaggio

image

Big al voto tra Roma e Milano

Tenuto conto che queste amministrative decideranno chi guiderà le principali città italiane, è inevitabile che anche i leader politici siano chiamati alle urne come tutti i normali elettori residenti a Roma, come a Milano. Il premier Mario Draghi vota nel liceo Mameli, nella zona Parioli di Roma. Sempre in città la leader di FdI Giorgia Meloni e il leader dei Cinque Stelle Giuseppe Conte, alla sua prima prova elettorale nel ruolo di capo di un partito.

Gli scenari delle principali città

EDITORIALE / Due rischi per destra e sinistra - di M. Brambilla

Il segretario federale della Lega, Matteo Salvini, invece, voto nel seggio nella sua Milano, così come l'ex premier Silvio Berlusconi. Ed infine un altro ex premier, ma oggi segretario Pd, Enrico Letta, prima vota a Testaccio per il sindaco della Capitale, poi si recherà a Siena, dov'è candidato alle suppletive alla Camera. Poi domani, per seguire lo spoglio di queste amministrative, si apriranno le sedi dei partiti. Là per tutto il giorno si commenteranno i primi exit poll, poi l'esito delle sfide tra i candidati sindaci e infine i dati più delicati per le leadership delle singole forze politiche: quelli relativi al voto di lista. 

Voto disgiunto comunali 2021: come funziona

Elezioni comunali 2021: ecco dove i leader si giocano tutto