Il ministro della Salute Roberto Speranza (Dire)
Il ministro della Salute Roberto Speranza (Dire)

Roma, 18 maggio 2020 - Al termine del suo intervento all'assemblea generale dell'Oms, il ministro della Salute Roberto Speranza tratteggia il quadro della situazione Coronavirus in Italia all'inizio della tanto attesa, da delicata, fase 2. Il ministro rivendica l'assunzione di 24mila persone dall'inizio della crisi, sottolinea l'importanza del vaccino ("Un vene pubblico e globale, un diritto per tutti"), e promette l'inizio della sperimentazione dell'App immuni, per il tracciamento dei casi, a partire da fine mese.

Tracciamento, 24mila assunzioni

"Il tracciamento si fa innanzitutto con le persone e noi ne stiamo assumendo moltissime nel Servizio sanitario nazionale: 24.000 assunzioni ci sono state dall'inizio di questa crisi, persone in carne e ossa che devono provare a combattere questo virus", sottolinea Speranza in un'intervista al Tg3.

Vaccino per tutti

"Una sfida fondamentale è rappresentata dallo sviluppo di un vaccino per il Covid-19 sicuro ed efficace - dice il ministro dopo il suo intervento all'assemblea Oms - Dobbiamo impegnarci perché il vaccino sia considerato un bene pubblico globale, un diritto di tutti e non un privilegio per pochi". E aggiunge: "Nel mio messaggio ho voluto sottolineare l'importanza dell'Oms e la necessità di rafforzare il suo ruolo centrale, soprattutto in tempi di crisi. Ma questo vuol dire lavorare insieme per costruire un'Agenzia più forte, ripensando il suo ruolo e le sue funzioni. Dobbiamo assicurarci che sia completamente indipendente da influenze esterne, politiche o finanziarie, e che sia guidata solo dalla scienza. In questo senso è importante che gli Stati contribuiscano con risorse umane e finanziarie con l'unico obiettivo di aumentare la preparazione e la risposta dei singoli Paesi con il supporto di alto livello tecnico e scientifico dell'Agenzia al servizio di tutti gli individui"..

App Immuni? Da fine maggio

Riguardo poi all'app Immuni, promette: "L'auspicio è che da fine maggio possa essere avviata una sperimentazione, per aggiungere un nuovo strumento alla strategia in campo".