Roma, 15 giugno 2020 - Oggi agli Stati generali è stato il giorno di Vittorio Colao, intervenuto per illustrare il piano di rilancio della task force da lui guidata, e che è stato lodato dal premier: "Un contributo di ampio respiro, importante per il confronto di questi giorni ai fini dell'elaborazione del piano di governo". Nel punto stampa di Villa Pamphili, Conte sottolinea alcuni aspetti della discussione e ha assicurato tra l'altro che non c'è alcuna patrimoniale in vista, che per poter attirare imprese al Sud c'è un progetto di una fiscalità di vantaggio diffusa per tutta il Mezzogiorno, e che il piano in versione definitiva contiene "187 progetti specifici. Non è una passerella, ma un confronto su progetti".

 "E' stata una giornata intensa - ha commentato  - abbiamo visto le associazioni sindacali. La giornata non è finita, ora vedremo gli enti locali, i comuni, le province e le regioni. Sono tanti i temi, perché i progetti contenuti nel piano di rilancio sono numerosissimi. Abbiamo parlato tanto di lavoro, di alcuni progetti e abbiamo esposto la linea del governo".

image

Contributi a fondo perduto

"C'è da oggi la possibilità di chiedere online contributi a fondo perduto per chi fattura fino a 5 mln di euro. Non c'è un click day, avete 60 giorni per farlo e avrete fino a 40 mila euro di ristoro", ha detto Conte. 

Da parte sua il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri ha aggiunto: "Oggi è stata una giornata positiva e importante sul fronte dell'attuazione delle misure perché da oggi è partita l'operatività del nuovo sito dell'Agenzia delle Entrate per le domande di ristoro a fondo perduto". Il ministro ha assicurato che è "una procedura molto semplice" e che l'obiettivo è di "eseguire il bonifico entro 10 giorni: non è un clic day, ci saranno 60 giorni per fare domanda".  

Mes

In una pausa dei lavori degli Stati generali, il premier ha fatto il punto anche sul Mes. "Non ci sono novità - ha dichiarato Conte -. Noi come governo abbiamo detto che non c'è la necessità di attivare il Mes. Dovremo costantemente aggiornarci sulla finanza pubblica". Poi ha aggiunto: "Non ci sono certezze sull'andamento dell'economia. Semmai faremo valutazioni in questa direzione ne parlerà il Parlamento".

Confindustria

"Non si dica che il Governo non ha elaborato un piano". Il presidente del Consiglio risponde così a chi gli chiede un commento a una dichiarazione del presidente  Confindustria, Carlo Bonomi. "Abbiamo bisogno di suggerimenti e idee su progetti concreti. Se Confindustria ha raccolto l'invito del governo nel modo più giusto ben vengano, li attendiamo. La considero una competizione virtuosa", ha aggiunto Conte.  "La battuta che avevo fatto - specifica il premier -, che non si presenti solo con un piano di taglio delle tasse, ha avuto effetto: si presenteranno con un piano".

Licenziamenti

"A differenza di altri governi non lasciamo i lavoratori, non li abbandoniamo per strada, non consentiamo che siano licenziati". Lo ha detto Giuseppe Conte.

Opposizioni

Conte si rivolge anche alle opposizioni. "Spiace che non abbiano raccolto l'invito", commenta. Poi ha aggiunto: "Se vogliono scegliere un luogo ci mettiamo d'accordo". 

Scontro interno M5s

"Non credo sia opportuno valutare singole vicende all'interno della maggioranza. Io faccio il presidente del Consiglio". Così Conte ha risposto alle domande sullo scontro interno a M5s. "Ho iniziato questa esperienza avendo un'altra occupazione. Non pensavo di avere l'onore di compiere questo servizio", ha affermato. "Io dico ai compagni di viaggio, l'impegno è già sfidante. Non c'è un problema di uno spazio da trovare per il presidente del Consiglio". Poi ha aggiunto: "Dopo Chigi contento se tornerò a fare avvocato".

Conte: Il futuro? Ho un'occupazione

E rispondendo a chi gli chiede di una sua candidatura nel M5S o a capo di un partito, il premier risponde: "Io ho un incarico che è forse il più sfidante in questo momento storico. Non bisogna ripristinare la normalità ma dobbiamo fare meglio. Io ho iniziato questa esperienza avendo un'altra occupazione, è stata una situazione anomala. Ho un'occupazione, lo dico a tutti quelli che inseriscono la figura di Conte nei sondaggi, lo dico ai miei compagni di viaggio, se domani tornerò alla mia occupazione sarò soddisfatto".