Clemente Mastella, 74 anni, sindaco di Benevento dal 20 giugno 2016
Clemente Mastella, 74 anni, sindaco di Benevento dal 20 giugno 2016

Roma, 4 settembre 2021 - Corsa a quattro per la poltrona di sindaco di Benevento, tra cui c'è Clemente Mastella che, a 74 anni d'età, gli ultimi 5 già alla guida della città campana e un curriculum politico tra i più lunghi e variegati del Paese, non è ancora pronto a uscire di scena e si presenta a una nuova sfida elettorale. È politica locale, come quando nel 1986 fu per la prima volta sindaco di Ceppaloni, sua città natale, lontano dai palazzi di Roma - dove fu parlamentare la prima volta nel 1976 - o dal Parlamento europeo, ma è pur sempre politica.  

Alle comunali di Benevento 2021 sono dieci le liste che sostengono la candidatura per il secondo mandato da sindaco di Clemente Mastella che 5 anni fa decise di tornare alla politica attiva, dopo le assoluzioni giudiziarie e le polemiche che hanno circondato nell'ultimo quarto di secolo uno dei personaggi della politica italiana più discussi, capace di essere ministro tanto con Prodi quanto con Berlusconi con i suoi partiti centristi. Ma per le prossime elezioni locali con l'ex guardasigilli del secondo governo Prodi, ex ministro del Lavoro del primo Berlusconi, ex deputato Dc, Ccd, Udr e Ulivo, ex senatore Udeur, ex europarlamentare Ppe, c'è un solo simbolo di partito, il suo, "Noi Campani", erede del disciolto Udeur. Gli altri simboli a sostegno della sua candidatura sono di nove liste civiche, alcune di marcata ispirazione politica, come Forza Benevento, espressione locale di Forza Italia  e "Essere Democratici", con candidati provenienti dall'area Dem più vicina alle posizioni del governatore De Luca. Con Mastella anche Riformisti e Popolari, Lista Mastella, Meglio Noi-Mastella sindaco, Insieme per Benevento, Benevento Bellissima, Noi Sanniti per Mastella e Sannio Libero.

Sono tre gli altri candidati sindaco che sfidano Mastella a Benevento. L'unica donna è Rosetta De Stasio, avvocato, è la candidata di destra per Lega e Fratelli d'Italia (senza Forza Italia che sostiene ufficiosamente Mastella). Il candidato di centrosinistra è Luigi Diego Perifano, avvocato, sostenuto da Pd, e altre cinque liste civiche. Si presenta invece con due liste civiche che compongono la coalizione "Arco" l'attivista Angelo Moretti.