Monica Cirinnà (Imagoeconomica)
Monica Cirinnà (Imagoeconomica)

Roma, 21 ottobre 2019 - Pesante attacco social a danno della senatrice Monica Cirinnà. "Ti auguro un carcinoma polmonare che ti fulmini" è il messaggio che un hater, su Twitter, ha rivolto alla politica. La dem ha replicato pubblicamente: "Grazie!! ma stia tranquilla sono stata operata già 2 volte alla mammella sinistra e sono ancora qui. Conosco il dolore e la paura di morire. Piuttosto lei rifletta su quanto odio ha dentro di sè, quello si che può farla del male. Io la ignoro felicemente."

Non sono mancati gli attestati di vicinanza all'esponente del centrosinistra."Solidarietà e un grande abbraccio a Monica Cirinnà. Ti conosco bene e so che nessun attacco, nessuna minaccia o insulto ti fermeranno. E noi siamo con te" ha prontamente twittato anche il segretario del Pd Nicola Zingaretti. "Ringrazio con tutto il cuore Zingaretti per l’affetto e la vicinanza. Ancora una volta le sue parole dimostrano cosa significa essere una comunità politica vera. Anche questa è battaglia da combattere insieme!" ha risposto la senatrice. 

Anche l'ex compagna di partito Maria Elena Boschi, oggi capogruppo di Italia Viva alla Camera, ha affidato ai social un messaggio di incoraggiamento per la collega: "Cara Monica, hai perfettamente ragione: l'odio può fare male anche a chi lo semina. Tu sei forte e noi siamo con te, un abbraccio''. 

"Solidarietà alla senatrice Monica Cirinnà a nome mio e di tutto il Partito democratico. Purtroppo nel clima di odio e intolleranza che in molti hanno interesse a fomentare per mero tornaconto elettorale, a farne le spese sono soprattutto coloro, come Monica, che da sempre si battono in difesa dei diritti civili. Con buona pace di questi odiatori sul web, la sua determinazione è piu' forte della rabbia e del rancore che queste persone covano. Alla senatrice il nostro abbraccio e il sostegno di tutto il PD". Cosi' Nicola Oddati, della Segreteria nazionale del Partito democratico. 

"Poco piu' di un mese fa denunciavo, senza ricevere nessuna solidarietà se non dalla Lega, che tra il consueto tsunami di insulti pesanti che ricevo regolarmente sui social da simpatizzanti o militanti di altre forze politiche, ci fosse un hater che mi insultava accusandomi di avere avuto il cancro e altri che mi invitavano ad andare al campo santo per la stessa malattia. Oggi leggo che simili orrori sono toccati alla senatrice Cirinnà, che un hater le ha augurato il cancro: intanto mi auguro che la Polizia Postale possa risalire a questo individuo e che si possa fargli rispondere in tribunale del male che semina con in rete, detto questo esprimo tutta la mia vicinanza umana alla collega, di cui condivido meno di zero delle sue idee politiche, ma che ammiro per l'energia e la passione che mette nelle sue battaglie, anche se le ritengo sbagliate". Scrive sulla sua pagina Facebook il leghista Roberto Calderoli, vice presidente del Senato.