Vergine-Ariete 

E’ uno degli enigmi dello Zodiaco; teoricamente sono segni molto diversi, forse troppo, ma la sicurezza che riesce ad infondere il secondo non va sottovalutata, specie in presenza di uno dei segni più insicuri. Proprio la Vergine ricambia con spirito organizzativo ed una insospettabile trasgressione sotto le lenzuola, dove il partner vuole comunque rimanere protagonista. Unico pericolo: lo scontro ragione - istinto va reso costruttivo.

Vergine-Toro

Incontro ottimo, fatto di modi di pensare molto simili. La ricerca di stabilità, di cose concrete e di un punto di riferimento preciso avvicinano due segni destinati a piacersi da subito. La correttezza reciproca aiuta nel risolvere i piccoli problemi, mentre anche l’intimità, pur senza picchi estremi, rende stabile l’intesa. Il secondo però deve continuamente rassicurare la Vergine, vittima delle sue inquietudini.

Vergine-Gemelli

Sotto il profilo intellettivo l’incontro è costruttivo, all’insegna della comunicazione; l’attrazione cerebrale comunque non è sufficiente per regalare quella stabilità che la Vergine cerca e che i Gemelli non vogliono e non riescono a dare. Le critiche vengono mal sopportate dal secondo, che ben presto comincia a fuggire dalle responsabilità. Anche sotto le lenzuola non si intravedono punti in comune, in virtù dei due modi diversi di amare.

Vergine-Cancro

La correttezza, il senso di responsabilità, il desiderio di perfezione li avvicinano, ma queste caratteristiche comuni non bastano per dare stabilità al rapporto. Il concetto di famiglia, le prospettive future sono importanti per donare equilibrio, dato che dopo la passione iniziale entrambi cercano di programmarsi la vita. L’intimità non è subito facile, ma si evolve nel tempo fino a diventare positiva. Bandita la pignoleria e le critiche inutili.

Vergine-Leone

Si trovano necessari reciprocamente; la sicurezza del secondo colpisce la Vergine, capace di ricambiare con consigli mirati e tanta pazienza. Spesso però l’amore necessita di molto altro, che raramente si crea fra due segni obiettivamente molto, forse troppo diversi. Sono i caratteri che provocano la crisi, ma anche sotto le lenzuola, pur dopo una buona partenza, gli stimoli sono destinati a calare notevolmente nel tempo.

Vergine-Vergine

Tra segni uguali è sempre un’incognita; importante in prima battuta è vincere la diffidenza reciproca. Successivamente uno dei due deve assumersi le responsabilità del rapporto, forte dei tanti punti in comune. L’insicurezza comunque rimane un grosso freno per il decollo del rapporto. Anche l’intimità deve sbloccarsi, toccare corde troppo nascoste per venire alla luce in breve tempo. Tanta pazienza dunque per la felicità.

Vergine-Bilancia

L’amicizia è assicurata, data l’intesa cerebrale. L’amore può nascere nel tempo, magari dopo delusioni comuni. La Bilancia allora dovrà limitare la volubilità, mal sopportata dal critico partner. L'intimità non è così travolgente, vittima delle tante insicurezze che caratterizzano i due segni. Il dialogo è la vera molla, capace di regalare stimoli fortissimi ma anche pungere al punto giusto per ottenere conferme.

Vergine-Scorpione

In generale l’incontro è positivo; il secondo regala quegli stimoli necessari per scuotere la Vergine, disarmandola delle sue insicurezze. Il pungiglione può però rivelarsi avvelenato, una volta creata una dipendenza troppo stretta. Meglio capire dunque le esigenze del complicato Scorpione, dato che anche sotto le lenzuola ci sono molti tabù da superare. Nell'intimità meglio lasciare a lui l’iniziativa, non deluderà le attese.

Vergine-Sagittario

Il rapporto è praticamente impossibile; la volubilità del secondo urta la critica Vergine, che non trova quel punto di riferimento preciso di cui necessita. Anche i tempi sono diversi, con l’impulsivo Sagittario che non capisce la diffidenza del partner. L’intimità risente di queste grandi differenze, di un modo di concepire l’amore che fatica a trovare punti in comune. Il dialogo comunque non è negativo e sul lavoro può funzionare.

Vergine-Capricorno

Non sarà un’esplosione di sensibilità ma una volta rotto il ghiaccio l’intesa diventa solida e duratura. Entrambi cercano stabilità e chiarezza di intenti, entrambi vanno oltre il flirt, guardando al futuro. Al lavoro va dato il giusto peso, così come alll'intimità che sarà comunque positiva, pur senza passioni esagerate. Entrambi concreti, mirano al sodo, come si suol dire, senza dispersioni di energie o distrazioni di sorta.

Vergine-Acquario

Incontro complicato, con segni diversi che faticano a trovare punti in comune. La volubilità del secondo manda in crisi il preciso partner, che non trova quel punto di riferimento che cerca da sempre. L’Acquario, dal canto suo, mal sopporta critiche e restrizioni, orfano di istintività e passione. L'intimità non aiuta a trovare compromessi, destinata più a dividere che unire due segni che difficilmente arriveranno all’equilibrio.

Vergine-Pesci

E’ l’incontro del destino; la sensibilità del secondo riscalda il cerebrale partner, in grado di ricambiare con stabilità e correttezza. Il mix ragione – emotività stavolta collabora, fino a prendere una direzione costruttiva. I Pesci dovranno limitare la lunaticità, ma in generale il connubio è positivo in tutte le sue forme; anche sotto le lenzuola infatti, non manca la complicità e la voglia di sperimentare, alimentata dalla fantasia.

 

L'oroscopo è a cura di Gianluca Ruggeri, fondatore della PsicoAstrologia in Italia. Laurea in Filosofia (indirizzo psicologico) all'Università di Bologna con una tesi sulla Psicoanalisi e Mediatore Familiare (Master all'Università di Verona sulla psicologia di coppia) tiene lezioni, seminari e conferenze nelle più importanti università italiane. Collabora con radio, televisioni e giornali in trasmissioni e articoli di astrologia e psicologia.