Non solo Fanny Blankers-Coen protagonista al femminile a Londra 1948. Va infatti rimarcato il bronzo nei 200 metri di Audrey Patterson, prima afroamericana della storia su un podio olimpico. Il giorno dopo questo risultato che aprì un’epoca, un’altra afroamericana vinse un oro: era Alice Coachman, specialista del salto in alto.

Le Olimpiadi di Londra, al maschile, videro le prime imprese olimpiche di Emil Zatopek, cecoslovacco che colse l’argento nei 5.000 metri e l’oro nei 10.000, scendendo nella gara più lunga sotto il muro dei 30 minuti (29’59“6) e firmando il record olimpico.