Eyob Faniel Ghebrehiwet
Eyob Faniel Ghebrehiwet

L'Olimpiade di Tokyo volge al termine. Ultima giornata di gare e ultimi tentativi per l'Italia di raggiungere quota 40 medaglie. La spedizione azzurra è al momento ferma a 39, ma può contare su altri tre appuntamenti per chiudere al meglio quella che è stata un'edizione indimenticabile dei Giochi. Si comincia a mezzanotte (ora italiana) con la maratona maschile, con Eyob Faniel, Yassine Rachik e Yassine El Fathaoui protagonisti. Dopodiché sarà il turno di Elisa Balsamo, impegnata nell'omnium, specialità del ciclismo su pista. Infine, ecco le Farfalle (Maurelli, Centofanti, Duranti, Mogurean e Santandrea), qualificatesi alla finale della prova a squadre nella ginnastica ritmica con il terzo miglior punteggio. 

La cerimonia di chiusura delle Olimpiadi

Il programma dell'8 agosto - I risultati del 7 agosto

Il medagliere: Italia nona

00.00 ATLETICA – Maratona maschile: Eyob Faniel, Yassine Rachik, Yassine El Fathaoui

03.00 CICLISMO SU PISTA – Omnium femminile: Elisa Balsamo

04.00 GINNASTICA RITMICA – All-around a squadre, finale: Italia (Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Daniela Mogurean, Martina Santandrea)

Cerimonia chiusura Olimpiadi: orario, dove vederla in tv e streaming

Tv e streaming

Per tifare un'ultima volta gli azzurri si può sottoscrivere l'offerta di Discovery+ o quella di Eurosport, che trasmette le gare su Dazn. L'unica possibilità in chiaro è invece rappresentata dalla Rai, che su Rai Due manda in onda gli italiani sia in diretta che in differita (dalle 17:25 alle 20:30 si possono rivedere i momenti clou della giornata). Per chi volesse seguire gli eventi in streaming, ecco i siti o le applicazioni di Discovery+, Eurosport Player (con canali tematici dedicati ai singoli sport) e Dazn (dove si vedono i due canali televisivi di Eurosport), tutti fruibili mediante abbonamento.

Leggi anche:

Conyedo, la storia del nostro lottatore nato a Cuba

Premiazione 4x100 maschile: azzurri sul podio con la mano sul cuore​

Sognavano il calcio, sono i più veloci del mondo