Lucilla Boari (Ansa)
Lucilla Boari (Ansa)

Roma, 30 luglio 2021 - "Ti amo tanto, sono molto orgogliosa di quello che hai fatto". Una dedica semplice quella di Sanne de Laat, arciera compoundista olandese, a Lucilla Boari, dopo la conquista della medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Tokyo 2020. "Non vedo l'ora che ritorni - continua il video messaggio per l'azzurra, arrivato nel collegamento da Casa Italia -, ti sto aspettando per darti un grande abbraccio". E non è tardata la risposta di Lucilla che, commossa, ha detto: "Grazie alla mia ragazza".

Il programma del 31 luglio: le gare da seguire

Italiani in gara il 30 luglio alle Olimpiadi 

Lucilla Boari (Ansa)

Il medagliere: l'Italia torna 15esima. Cina sempre in testa

E' una giornata piena di soddisfazioni per l'atleta azzurra. Lei che, conclusa la gara, aveva ammesso sorridendo: "Se è un sogno, svegliatemi".

Solo 24 anni, Lucilla tira con l'arco da quando ne aveva 7 e oggi ha fatto qualcosa che nessuna italiana era mai riuscita a fare prima di lei: vincere una medaglia olimpica. "I sacrifici fatti per arrivare fin qui sono tanti, è un traguardo che sognavo fin da piccola - ha raccontato l'atleta -. Ho iniziato a tirare a 7 anni, non li conto ma sono tanti giorni di allenamento sul campo, di periodi in cui le cose non vanno, poi ci sono anche momenti belli e bellissimi come quello di adesso".

Lo speciale Olimpiadi

Lucilla Boari (Ansa)

Programma del calendario dell'atletica

La medaglia di oggi "è un bronzo, sì - ha commentato orgogliosa -, ma onestamente vale oro". E poi ha concluso: "E' una medaglia così importante e di valore che credo e spero di tiro con l'arco ci sia ben più di una piccola fetta di una grande torta che è lo sport. Tutti gli sport sono importanti, però ci siamo anche noi a farci sentire".