Volley femminile, Italia-Serbia (Ansa)
Volley femminile, Italia-Serbia (Ansa)

Tokyo, 4 agosto 2021 - Alle Olimpiadi di Tokyo niente da fare per le ragazze della pallavolo femminile. Italia-Serbia, sfida valida per i quarti di finale del torneo olimpico finisce con un netto 0-3 (21-25, 14-25, 21-25). Dopo la deludente sconfitta dell'Italvolley maschile contro l'Argentina serviva una partita perfetta delle azzurre per guadagnarsi l'accesso alle semifinali e sognare una medaglia nel volley. E la partita perfetta non c'è stata: una stratosferica Boskovic ha messo in ginocchio la combinazione azzurra muro-difesa confermandosi una delle opposte, se non l'opposta, più forti al mondo mentre Paola Egonu, solitamente la nostra arma in più, non è riuscita a fare la differenza. Troppi errori per un'Italia mai veramente in partita, se non nell'inizio del decisivo terzo set, che ha sbattuto troppe volte sull'altissimo muro slavo. A niente è servito il cambio in regia tentato da Mazzanti: Orro ha provato a smuovere il gioco sfruttando soprattutto la banda Pietrini e le centrali, ma non è bastato. "Ho il cuore distrutto per questa sconfitta, così come le mie compagne", ha commentato la capitana dell'Italvolley Miriam Sylla. "C'e' poco da dire, se perdi 3-0 vuol dire che non ha funzionato niente. Non è la sconfitta con la Cina che ha compromesso il nostro cammino -ha spiegato poi la schiacciatrice azzurra- avremmo dovuto essere più ciniche con gli Stati Uniti".L'Italia, arrivata a Tokyo con buone speranze di medaglia, saluta così le Olimpiadi. Una squadra giovane che fa ben sperare per i prossimi Giochi di Parigi, ma che deve crescere e soprattutto diminuire gli errori. Per il momento però resta un grande amaro in bocca per quelle due evitabili sconfitte nei gironi, la prima contro una Cina già eliminata e poi con gli Usa, che ci hanno condannato ai sorteggi. Ora la Serbia affronterà in semifinale la squadra americana che ha nettamente sconfitto la Repubblica Dominicana per 3-0. Intanto nella notte la Corea del Sud del ct italiano Stefano Lavarini ha vinto lo scontro con la Turchia di Giovanni Guidetti al quinto set. L'ultimo quarto di finale invece, Brasile-ROC, si giocherà alle 14.30 ora italiana. 

Il programma di giovedì 5 agosto: orari Tv e live

Gli italiani in gara il 5 agosto: Jacobs torna in pista

Italvolley femminile, niente impresa contro la Serbia: tabellone e semifinali

Medagliere Italia del 4 agosto

Tabellino

Italia: Malinov 1, Pietrini 7, Fahr 2, Egonu 16, Bosetti 6, Danesi 6, Orro 1, Chirichella 1, Folie 2, De Gennaro (L), Sorokaite, Sylla

Serbia: Ognjenovic 4, Busa 5, Popovic 6, Boskovic 24, Milenkovic 6, Rasic 10, Popovic (L). Non entrate: Mirkovic, Mihajlovic, Bjelica, Aleksic, Blagojevic

Parziali: 21-25, 14-25, 21-25 

Terzo set

Partiamo bene in questo set decisivo e teniamo una fallosa Serbia distante fino al 10-6, ma poi le slave sempre con Boskovic e le centrali si riavvicinano, ci sorpassano sul 14-13 e scappano a +3. La fine del set è abbastanza equilibrata: punto a punto fino al 18-21, ma con le campionesse del mondo sempre avanti di tre punti. E qui le serbe piazzano il colpo finale e volano sul match-point sul 19-24. La neo-entrata Folie impensierisce la ricezione slava con un bell'ace, ma ormai è troppo tardi: 21-25 e azzurre fuori dalle Olimpiadi. 

- Niente da fare! La Serbia vince nettamente 3-0

- Ace di Folie: tentiamo il recupero

- Il primo lo annulliamo, ma ne restano 4

- Set point Serbia sul 19-24

- Ma la Serbia non perdona: 18-22

-  Siamo 18-21. E' il momento di dare tutto

- Punto a punto, ma le slave a +3: 17-20

- Sempre Serbia a +3: 16-19

- La Serbia torna avanti 14-17 con Rasic. Ora si fa durissima

- La neo-entrata Folie tiene lì le azzurre: 14-15

- La Serbia prova a scappare sempre con Boskovic: 13-15

- Ancora il muro serbo su Egonu e sorpasso serbo: 13-14

- Bosetti non passa in posto 4 e la Serbia trova il pari sul 13-13

- Muro out di Bosetti su Boskovic: 13-12

- La Serbia si riavvicina pericolosamente e Mazzanti ferma tutto: 13-11

- Orro serve Egonu: Paola in mezzo al muro di Popovic: 12-10

- Ancora Pietrini sul muro serbo che è in ritardo: 12-9

- MIracolo di Pietrini sul primo tempo serbo, ma Boskovic non perdona: 11-9

- Paola difesa ancora sulla parallela, ma Danesi mura Boskovic

- Egonu spara out dalla seconda linea: 10-8

- Ora Ognjenovic sfrutta le sue centrali che non deludono: 10-7

- Ottima parallela in mezzo al muro di Pietrini: 10-6

- Chirichella indovina la direzione dalla schiacciata di Rasic, ma non riesce a fermarla: 9-6

- Sbagliano anche loro in questo inizio set: siamo avanti 9-5. Time-out Serbia

- Guerra di pallonetti e difese. Punto Italia: 8-5

- Ognjenovic si affida di nuovo alla sua opposta: 7-5

- Super Moky De Gennaro che salva due palloni difficilissimi e murone di Chirichella su Boskovic: 7-4

- Rasic pareggia, ma Boskovic sbaglia dai 9 metri: 5-4

- Bene Egonu imbeccata da Orro. Abbiamo bisogno dei suoi colpi: 4-3

- Milenkovic sbaglia, ma Popovic buca il muro e fa 3-3

- Danesi al centro con un bel primo tempo: 2-2

- La solita Boskovic in mezzo al muro: 1-2

- Pallonetto serbo ed errore al servizio: 1-1

Secondo set

Questa volta la Serbia, guidata da una super Boskovic che non sbaglia un colpo, parte forte e l'Italia deve inseguire per tutto il set. Parziale senza storia che si conclude 14-25. Servono le schiacciate di Egonu, che per il momento non trova il campo, e un atteggimaneto diverso da parte di tutte le ragazze. Inizia ora il set decisivo:.

- Egonu sbaglia ancora sulla parallela: 0-2 Serbia

- Set point Serbia per andare sullo 0-2: 14-24

- Boskovic sbaglia il servizio, ma Rasic al centro fa volare la Serbia: 14-23

- Il muro composto della Serbia rispedisce al mittente la pipe di Pietrini: 13-22

- Ancora mani-out di Egonu: 13-21

- Egonu prima difesa, ma poi trova le dita del muro serbo: 12-21

- Danesi attenta a muro, ma la Serbia con una pipe trova il 21esimo punto

- Bosetti in attacco: 11-20

- Fallo di Orro che prova a rimediare una ricezione sbagliata, ma è in seconda linea e non può saltare

- Egonu tira fuori, ma Mazzanti chiede un challenge per un tocco a muro. Non c'è niente: 10-19

- Popovic in pallonetto mantiene la Serbia a +8

- Pietrini sorprende la difesa serba un un pallonetto: 10-17

- Scambio lungo chiuso ancora da Boskovic. Non riusciamo a fermarla

- Sylla troppo cercata in ricezione viene sostituita. Dentro di nuovo Pietrini

- Ace di Ognjenovic su Sylla: 9-16

- Buonissima difesa di Sylla, ma alla seconda occasione la centrale serba non perdona 9-15

- Boskovic anche a muro: 9-14. TIme out Italia: bisogna cambiare ritmo subito

- Brutto errore di Fahr che spara fuori dal centro: 9-13

- Egonu si sblocca sulla parallela: 9-12

- Il muro viene ingannato dalla finta di Ognjenovic, ma la palla va in posto 4. Pallanetto e 8-12

- Sbaglia anche l'opposta Boskovic: 8-11 

- Sylla non sfrutta sulla ricezione sbagliata della Serbia. Serbia di nuovo a +3

- Ottima difesa di Bosetti sulla palla corta di Boskovic e Danesi segna il settimo punto al centro

- Invasione di Rasic: 6-9 

- Bomba di Bosetti dal posto 4: 5-9

- Egonu al servizio tira out: 4-9

- Egonu a segno sulle mani alte del muro: 3-8 

- Show di Boskovic! Dobbiamo migliore muro-difesa. Entra Sylla subito cercata in ricezione

- Egonu difesa in posto 1, Boskovic attacca e fa scappare la Serbia: 2-7. Time out chiamato da Mazzanti

- Non riusciamo a fermare Boskovic: 2-6

- Bosetti con lo stesso colpo: mani out e 2-5

- Ancora mani out di Boscovic questa volta su Bosetti: 1-5

- Egonu ferma Boskovic a muro, ma la palla va fuori

- Fahr al centro conquista il primo unt per l'Italia: 1-3

- Orro continua a cercare Egonu, ma Paola tira out: 0-3

- Egonu sbaglia ancora: 0-2 

- Orro riconfermata in campo al posto di Malinov

Primo set

Le ragazze italiane lottano contro la formazione serba che fatica a entrare in partita, ma quando Boskovic ingrana non c'è niente da fare. COme preannunciato lo scontro tra le opposte sarà decisivo e al momento Egonu commette qualche errore di troppo. Bene a muro, ma dobbiamo trovare il modo di aggirare quello serbo che più volte ci ha fermato. Pronti per il secondo set!

- Bellissima alzata con una mano sola di Ognjenovic che smarca al centro Rasic. 21-25. Finisce il primo set

- Egonu annulla il primo set-point e va al servizio: 21-24

- Ancora il muro serbo, questa volta su Egonu. Set point Serbia: 20-24

- Bosetti non riesce a passare. Rasic a muro fa 20-23. Entra Orro al palleggio

- Scambio meraviglioso con difese da entrambe le parti, ma Boskovic punisce ancora l'Italia: 20-22. Mazzanti chiama il time-out

- Sorpresa Pietrini dalla pipe: pareggio Italia sul 20 pari

- Egonu sbaglia e la Serbia torna avanti sul finale di set: 19-20

- Boskovic ci fa male anche da posto 4: 19-19

- Egonu si rifà immediatamente con un bellissima diagonale stretta e l'Italia torna avanti: 19-18

- Non c'è il tocco, la Serbia trova il pari: 18-18

- Egonu out, ma check richiesto su un possibile tocco

- Buona difesa di Bosetti, ma un'incomprensione sul secondo tocco dà il 17esimo punto alla Serbia

- L'esperta Rasic in fast riavvicina la Serbia, ma poi sbaglia il servizio: 18-16

- Boskovic cerca il muro, ma non lo trova: break Italia

- Murone e sorpasso italiano: 16-15 e time out per la Serbia

- Buona difesa di Danesi in posto 5 capitalizzata da Egonu che trova il pareggio: 15-15

- Malinov fa lo stesso e sfrutta le bande: Pietrini per il 14-15

- Maya Ognienovic apre il gioco in posto 4: 13-15 

- Egonu in pipe buca la difesa serba: 13-14

- Boskovic in diagonale stretta: 12-14

- Egonu si rifà subito in diagonale: 12- 13

- Egonu con un pallonetto non impensierisce la difesa serba e Boskovic non perdona

- Boskovic sta ingranando, super parallela: 11-12

- Bellissima alzata in salto di Pietrini, ma Bosetti spedisce fuori: 11-11

- Bosetti da posto 4 trova un buon punto sul muro serbo: 11-10

- Egonu e poi Boskovic: 10-10

- Popovic ferma il primo tempo di Fahr e porta la Serbia al pari: 9-9

- Errore della fortissima opposta serba: 9-7 Italia

- Muro perfetto di Fahr: Boskovic non riesce a passare 8-7

- Super Anna Danesi in questo inizio: fast perfetta e ace 7-6

- Ancora un gran muro di Danesi che ferma Boskovic dalla seconda linea: 5-5

- Ci salviamo con una gran difesa sul muro serbo, ma Boskovic fa 3-5 e poi sbaglia il servizio

- Muro di Anna Danesi: 3-4

- Errore di Fahr al servizio, la Serbia mantiene un break: 2-4

- Scambio lungo concluso con un attacco di Pietrini: 2-3

- Parte bene la Serbia: 1-3