Gallinari in azione
Gallinari in azione

Milano, 15 luglio 2021 - "Ci credevo, ci ho sempre creduto, con Nick Melli abbiamo parlato con convinzione del fatto che saremmo andati a Tokyo, anche prima della partita con la Serbia. Poi i ragazzi hanno fatto qualcosa di veramente straordinario". Se Danilo Gallinari prenderà parte alla sua prima Olimpiade, il merito è dei compagni di Nazionale che sono riusciti nell'impresa di vincere il girone del Preolimpico battendo la Serbia a Belgrado, riportando l'Italbasket ai Giochi a 17 anni di distanza dall'ultima volta. Impegnato nel frattempo nella finali di Conference Nba con i suoi Atlanta Hawks, eliminati dai Milwaukee Bucks, il classe '88 è chiamato adesso a inserirsi nel gruppo azzurro e a dare il proprio contributo per provare a fare più strada possibile a Tokyo. 

"Girone molto difficile"

 

"Siamo pronti per viverci questo sogno - le parole dell'ex Olimpia Milano ai microfoni di Sky Sport a un paio di giorni dalla partenza per il Giappone - Il nostro è un girone molto difficile: della forza dell'Australia si sapeva. Anche la Nigeria è una squadra tosta e la Germania ha fatto molto bene, quindi è un girone difficilissimo". Gli Azzurri debutteranno contro i tedeschi il 25 luglio alle 6.40, ora italiana. Dopodiché sarà la volta della sfide con Australia (28 luglio) e Nigeria (31 luglio). L'obiettivo è quello di rientrare fra le prime due del raggruppamento B oppure di risultare una delle due migliori terze classificate, così da ottenere il pass per i quarti di finale. Giocare senza il pubblico sarà un aiuto o meno per i ragazzi allenati dal ct Meo Sacchetti? "Mi sembrerà di essere tornato a giocare nella bolla delle finali Nba l'anno scorso - sottolinea il Gallo - Sarà diverso, è chiaro che preferiamo giocare di fronte a tanti spettatori. Dovremo essere pronti mentalmente". 

Leggi anche: Ecco i convocati dell'Italbasket per Tokyo