Italy's Federica Pellegrini reacts after competing in a heat for the women's 200m freestyle swimming event during the Tokyo 2020 Olympic Games at the Tokyo Aquatics Centre in Tokyo on July 26, 2021. (Photo by Jonathan NACKSTRAND / AFP)
Italy's Federica Pellegrini reacts after competing in a heat for the women's 200m freestyle swimming event during the Tokyo 2020 Olympic Games at the Tokyo Aquatics Centre in Tokyo on July 26, 2021. (Photo by Jonathan NACKSTRAND / AFP)

Tokyo, 26 luglio 2021 - Prestazione deludente di Federica Pellegrini nelle batterie dei 200 stile libero alle Olimpiadi di Tokyo 2020. La campionessa ha rischiato di non passare il turno: è entrata in semifinale, ma solo con il 15esimo tempo. I posti a disposizione erano 16. La 'divina' alla 25esima gara a cinque cerchi in carriera, quinta olimpiade per lei, chiude in 1'57''33, il miglior tempo della batteria è della la ceca Barbora Seemanova, 1'56''38.

Il programma del 27 luglio / Gli italiani in gara

Tutto il programma del nuoto / Il calendario completo di Tokyo 2020

Le parole di Federica Pellegrini

"Sarà una scalata molto difficile, ma ci proviamo fino alla fine, quindi vi chiedo tanto tifo, grazie", dice la Pellegrini, rivolgendosi ai tifosi italiani dai microfoni della Rai. "E' stata molto faticosa, proprio entrare in gara da subito - ha spiegato la veneta -. Mi sono sentita molto rallentata, mi sembrava di fare più fatica di quella che stavo realmente facendo. Sono passata per un pelo, di sicuro per domattina bisogna cambiare registro e lottare da una corsia laterale per la finale. Come è stata la vigilia? Abbastanza serena, tranquilla per la prima volta ai Giochi. Mi sono preparata bene e vorrei continuare a fare bene".

La Pellegrini si è poi soffermata sul clima trovato ai Giochi. "E' molto bello essere qui, una grande soddisfazione, sempre molto emozionante - ha osservato l'azzurra -. La bolla? In questo anno ne abbiamo vissute e subite parecchie, siamo abbastanza abituati. Certo e' un po' brutto senza pubblico ma lo sapevamo già".

Pilato torna a casa

Finisce anzitempo l'avventura olimpica di Benedetta Pilato, baby fenomeno del nuoto azzurro. La sedicenne ranista, dopo la delusione seguita alla mancata qualificazione nei 100 rana (con tanto di squalifica) prenderà domani il volo per l'Italia. Sfuma quindi definitivamente la possibilità, già remota, di vederla in vasca per le staffette.  

Speciale Olimpiadi

Vanessa Ferrari Olimpiadi: quando è la finale del corpo libero e dove vederla