Venerdì 21 Giugno 2024

Venezia minacciata: rischio scomparsa per l'80% delle coste entro il 2050

Allarme a Venezia: la costa sprofonda e le acque si alzano

Venezia minacciata: rischio scomparsa per l'80% delle coste entro il 2050

Venezia minacciata: rischio scomparsa per l'80% delle coste entro il 2050

Nonostante la costruzione del Mose, il sistema di paratie mobili, il progressivo innalzamento del livello del mare e il contemporaneo abbassamento di quello del suolo stanno minacciando la laguna di Venezia: l’80% delle sue coste rischia di scomparire entro il 2050, con un raddoppio delle aree colpite rispetto agli anni ‘90.

Lo afferma lo studio dell’Istituto di Geoscienze e Georisorse del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Padova, pubblicato sulla rivista Science of the Total Environment. Grazie ai dati raccolti, i ricercatori sono riusciti ad elaborare mappe delle aree più vulnerabili, fornendo così un importante aiuto per pianificare le azioni di protezione del paesaggio lagunare. Le aree lagunari sia emerse che sommerse dalla marea dipendono da quote specifiche sopra il livello del mare. "Prevediamo che, entro il 2050, le morfologie lagunari oggi situate tra 25 e 50 centimetri sopra il livello del mare si ridurranno di 16 chilometri quadrati, mentre quelle che oggi sono tra 0 e 25 centimetri si ridurranno di 18 chilometri quadrati - spiega Luigi Tosi, che ha guidato la ricerca - Questa perdita di eterogeneità avrà un impatto negativo sui benefici ecologici che l’ambiente lagunare fornisce".