manifestazione di protesta operai Whirpool Napoli
manifestazione di protesta operai Whirpool Napoli

Napoli, 14 settembre 2021 - "Giovedì i lavoratori della Whirpool manifesteranno a Roma per chiedere un sostegno concreto al Governo: per più di due anni abbiamo respinto la volontà aziendale di licenziare con le nostre sole forze e le lotte dei lavoratori, ma ora occorre l'aiuto delle Istituzioni. Sarebbe ora che il ministro Giorgetti si assumesse le proprie responsabilità, parlasse un po' più di lavoro e di sviluppo, incontrando sindacato e lavoratori". É quanto dichiarato da Rocco Palombella, segretario generale della Uilm, e Gianluca Ficco, segretario nazionale Uilm: "É indispensabile che il Governo presenti il piano di rilancio del sito Whirpool di Napoli al prossimo incontro del 16 settembre".

Whirpool, protesta operai al Mise: “Azienda non può disimpegnarsi da Napoli”

A fine mese scade la procedura di consultazione

"A fine mese - spiegano Palombella e Ficco - scade la procedura di consultazione, noi stiamo valutando anche di ricorrere alle vie giudiziarie poiché non accetteremo i licenziamenti, ma chiediamo al Ministero un intervento serio su Whirpool, affinché utilizzi la cassa integrazione per sospendere la procedura". 
Napoli, Whirpool blitz in stazione degli operai licenziati, circolazione sospesa/VIDEO