Uno dei numerosi presidi dei lavoratori della Whirlpool
Uno dei numerosi presidi dei lavoratori della Whirlpool

Napoli, 11 gennaio 2022 - Fiom, Fim e Uilm chiedono un "incontro urgente" alla Regione Campania e all'assessore al Lavoro Antonio Marchiello sulla vertenza Whirlpool, a valle degli incontri al Mise, in merito alle "politiche attive atte a circoscrivere e condividere le modalità di attuazione degli impegni riguardanti la costituzione del bacino di riferimento come da verbale del 20 dicembre 2021". 
Napoli, protesta disoccupati: "Tamponi gratis per tutti, non solo per consiglieri"
Napoli, Whirlpool: il 22 dicembre inizia smantellamento impianti. Verso il Consorzio?

"Si prevedeva infatti - spiegano i lavoratori del sito di via Argine - che entro il 15 gennaio il Consorzio realizzasse un piano industriale. Il Governo - aggiungono - dovrebbe convocare un tavolo a breve. In questa fase all'interno del sito c'è fermento, si stanno togliendo i materiali e si sta dando la possibilità di poter fare sopralluoghi alla 'due diligence' (operazione di controllo, ndr). Noi lavoratori - concludono - siamo sempre in presidio e costantemente sorvegliamo che tutto avvenga senza fuoriuscita di impianti ma soprattutto tenendo vivo il sito". 
Napoli, Whirlpool: Consorzio Campania presenta piano da 200 milioni di euro per nuovo hub

Whirlpool Napoli, partite le prime lettere di licenziamento per i 320 dipendenti