quotidiano nazionale
24 feb 2022

Whirlpool, mille giorni di lotta. Da Nino D’angelo a Ruotolo, mille voci per gli operai

Da Bersani a Manfredi. Da Luca Persico Zulù dei 99 Posse all'ex sardina Matteo Santori. In piazza del Plebiscito a Napoli hanno ricordato i giorni di vertenza a difesa del lavoro e dello stabilimento di via Argine / VIDEO

24 feb 2022

Napoli, 24 febbraio 2022 - "Il lavoro non è un regalo è un diritto e il diritto viene prima del dovere". È questo il video messaggio che il cantautore napoletano Nino D'Angelo ha postato sui social a sostegno dei lavoratori della Whirlpool di Napoli che oggi 24 febbraio, in piazza del Plebiscito a Napoli, hanno ricordato i loro mille giorni di lotta a difesa del lavoro e dello stabilimento di via Argine.

Sono tanti i personaggi del mondo politico, sindacale e culturale che hanno deciso di postare il proprio messaggio in occasione di "1000 giorni di lotta: 31 maggio 2019-24 febbraio 2022" la resistenza dei lavoratori Whirlpool di Napoli. Siamo L'Italia che resiste", appuntamento lanciato sulla pagina Facebook "Whirlpool Napoli non molla".

Approfondisci:

Napoli, Whirlpool: Consorzio Campania presenta piano da 200 milioni di euro per nuovo hub

"È un pensiero costante che io e tanti napoletani - ammette lo scrittore Maurizio de Giovanni - abbiamo per i ragazzi della Whirlpool che, a tre anni dalla vertenza, ancora non hanno certezze sul proprio futuro. Io sono vicino a questi ragazzi profondamente con il cuore e aspetto che mi chiedano qualcosa che io possa fare per loro e, nel frattempo, dico con forza che un Paese civile non può consentire questo sconcio. Solidarietà alla Whirlpool, Napoli non molla".

Sulla stessa lunghezza d'onda senatore Sandro Ruotolo che parla di "lotta di tutta la città di Napoli, ecco perchè Napoli non molla. Dove c'è lavoro non c'è la camorra, dove non c'è lavoro c'è la camorra". Anche l'attrice Marisa Laurito non ha fatto mancare la sua voce dicendosi "con loro e contro le camorre e le mafie. Più mettiamo gente in mezzo la strada più diventeranno preda dei comorristi".

Tra le voci a sostegno degli operai anche l'ex sardina Matteo Santori, lo street artist Jorit, il segretario generale della Uil Campania Giovanni Sgambati, l'attrice Rosalia Porcaro, il deputato Paolo Siani, la cantante Monica Sarnelli, l'attivista del Movimento no Tav Nicoletta Dosio, il presidente Anpi provinciale Napoli Ciro Raia, il frontman dei 99 Posse Luca Persico Zulù. Impossibile citarli tutti. Ad inviare un video di sostegno anche Aboubakar Soumahoro che chiede per i lavoratori napoletani "un futuro che sia fatto di una prospettiva lavorativa in quell'impianto che non può essere trasformato nell'ennesimo cimitero di disagio sociale e di illegalità. Dare la prospettiva e la garanzia del lavoro è dare una prospettiva e una garanzia di dignità e di legalità non al tema meridionale ma all'Italia intera. Siamo e saremo sempre al fianco di questa generazione di uomini e donne che devono diventare un punto di riferimento per una rinascita dell'articolo 1 della nostra Costituzione".

E ancora. "Mai visto una battaglia lunga mille giorni" ha detto Pier Luigi Bersani, deputato di Liberi e Uguali. Eppure ricorda Bersani di vertenze, proteste e scioperi "ne ho visti tanti", come ha "visto fabbriche, presidi produttivi, pezzi della ricchezza del nostro Paese salvati, presidiati, rilanciati grazie alle lotte testarde, alla tenuta dei lavoratori e anche alla rete di solidarietà che sono riusciti a creare attorno la loro battaglia ma, mai avevo visto una battaglia lunga mille giorni". "Dobbiamo ringraziare - prosegue - davvero i lavoratori di Whirlpool e le loro famiglie per questo incredibile impegno. Grazie dunque alle lavoratrici e ai lavoratori e noi - conclude Bersani - siamo stati, siamo e saremo con voi".

Sulla vertenza Whirlpool arrivata al suo millesimo giorno è intervenuto il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi. "Sono dei momenti complessi perché si sta cercando di finalizzare il progetto per il nuovo futuro del sito - ha detto Manfredi -. Il Comune è impegnato sia sul tavolo delle trattative, sia per sostenere tutte le iniziative amministrative per la riconversione del sito. Il nostro assessore Lieto è impegnato per la parte amministrativa, l'assessore Marciani sta seguendo la vertenza, io sto seguendo con il Governo nazionale e con le istituzioni locali questo tema perché credo che dobbiamo dare un futuro al sito della Whirlpool".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?