Giovedì 18 Luglio 2024

Violenza, spinge compagna giù dal balcone, arrestato per tentato omicidio

Un 42enne di Napoli ha picchiato la donna e poi l’ha spintonata facendola cadere nel vuoto. Lei è in ospedale ma fuori pericolo

Una scena del crimine dopo una caduta dal balcone

Una scena del crimine dopo una caduta dal balcone

Napoli, 13 maggio 2023 – Ha spinto la compagna giù dal balcone, ad un primo piano di altezza superiore al solito, durante una lite per motivi economici. La donna è finita in ospedale, lui è stato arrestato per tentato omicidio. L'episodio si è verificato ieri sera in via Lavinaio, nel centro antico di Napoli, dove gli agenti del commissariato Vicaria-Mercato sono intervenuti per una segnalazione di forti urla provenienti da un appartamento.

Approfondisci:

Violenza sulle donne: ammanettata, poi botte, stupro e le scuse

Violenza sulle donne: ammanettata, poi botte, stupro e le scuse
Approfondisci:

Napoli Moda Design, Evalab: quando la moda combatte la violenza domestica

Napoli Moda Design, Evalab: quando la moda combatte la violenza domestica

Caduta nel vuoto

Gli agenti, giunti sul posto, hanno notato personale del 118 soccorrere una donna; contestualmente, un uomo si è avvicinato raccontando di essere il compagno della vittima e di aver avuto con lei una violenta colluttazione. I poliziotti, insieme ai colleghi della Squadra Mobile, hanno raggiunto in ospedale la vittima, che ha raccontato che il compagno, a seguito del suo rifiuto ad una richiesta di denaro, l'aveva colpita, raggiunta sul balcone dove avevano avuto una colluttazione, e infine spintonata facendola cadere nel vuoto. Non è nota la prognosi della donna, che comunque non rischia la vita. L'uomo 42enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per tentato omicidio, rapina, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali gravi. 

Approfondisci:

Smartwatch antiviolenza, il primo "Mobile Angel" al polso di una donna a Napoli

Smartwatch antiviolenza, il primo "Mobile Angel" al polso di una donna a Napoli
Approfondisci:

Omicidio della madre del tiktoker Donato De Caprio, fermata la vicina: "Non ricordo"

Omicidio della madre del tiktoker Donato De Caprio, fermata la vicina: "Non ricordo"