21 feb 2022

Violenza Napoli, cerca di strangolare la moglie davanti ai figli minori: 43enne arrestato

Gli agenti della polizia locale sono riusciti a mettere in salvo la donna dopo una colluttazione con il marito violento

featured image
Violenza sulle donne

Napoli, 21 febbraio 2022 – Tenta di strangolare la moglie con una violenza folle, gli agenti intervengono e riescono ad evitare il peggio solo dopo una colluttazione con l’aggressore. È successo ieri pomeriggio a Napoli, dove un 43enne è stato arrestato per lesioni personali aggravate, maltrattamenti in famiglia, resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Ma non solo. L’uomo è inoltre accusato di danneggiamento aggravato di beni della pubblica amministrazione, per aver danneggiato la vettura di servizio durante il tragitto verso gli uffici di polizia.

Approfondisci:

Ragazza di 17 anni accoltellata a Roma da una minorenne. Non è in pericolo di vita

Gli agenti della polizia locale, durante un servizio di controllo del territorio, sono intervenuti in via Nuova Agnano per la segnalazione di una lite familiare. Hanno udito le urla di una donna e, raggiunta la casa, hanno visto un uomo che la stava strangolando. Con non poca difficoltà, e dopo una colluttazione, lo hanno bloccato. La donna ha raccontato di essere vittima di comportamenti violenti del marito da circa quattro anni e che, come già avvenuto in precedenti occasioni, anche questa volta l'aveva aggredita per futili motivi davanti ai figli minorenni. Il 43 anni, con precedenti di polizia, è stato portato via in manette.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?