quotidiano nazionale
8 ott 2021
8 ott 2021

Napoli, studenti universitari contro il green pass: protesta davanti agli atenei

Un gruppo di universitari ha manifestato sotto la sede della Federico II e dell'Orientale: chiedono tamponi gratis e lezioni a distanza per chi è senza green pass

8 ott 2021
La manifestazione di studenti universitari di Napoli che contestano l'obbligo del green pass previsto per chi vuole accedere agli atenei chiedendo ai rettori di poter accedere a tamponi gratis, 8 ottobre 2021.
ANSA / CIRO FUSCO
Studenti contro il green pass
La manifestazione di studenti universitari di Napoli che contestano l'obbligo del green pass previsto per chi vuole accedere agli atenei chiedendo ai rettori di poter accedere a tamponi gratis, 8 ottobre 2021.
ANSA / CIRO FUSCO
Studenti contro il green pass

Napoli, 8 ottobre 2021 – “Studenti campani contro il green pass”. Si firmano così i giovani scesi in piazza questa mattina a Napoli, dove un gruppo di universitari si sono mobilitati per contestare l'obbligo di esibire la certificazione verde per accedere negli spazi degli atenei . "Fuori il Green pass dall'università", è lo slogan amplificato dai microfoni degli studenti universitari napoletani, che hanno sfilato in via Mezzocannone dopo essersi radunati in piazza San Domenico perché, secondo i manifestanti, il certificato ”favorisce la disparità di trattamento ”.

Manifestazione degli studenti universitari

Gli universitari hanno poi raggiunto le sedi dei rettori della Federico II e dell'Orientale . "Chiediamo ai rettori - ha spiegato uno dei manifestanti - tamponi gratuiti per gli studenti e di garantire il diritto allo studio. Vogliamo seguire le lezioni, anche a distanza se è l'unico modo ". Per questo hanno “proposto ai rettori delle Università di Napoli di adottare misure alternative quali l'attuazione di test rapidi gratuiti all'ingresso dei dipartimenti per monitorare il contagio, contro ogni tipo di discriminazione sociale ed economica”. Una proposta che, dicono gli studenti , «è stata, ad oggi ignorata”. Davanti ai rettorati dei due atenei, gli studenti hanno letto una lettera illustrando le ragioni della protesta. “Scegliere non è reato, discriminare sì. Istruzione libera, no Green pass”, hanno concluso gli studenti.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?